Ashes (Tristania)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Ashes
Artista Tristania
Tipo album Studio
Pubblicazione 24 gennaio 2005
Durata 42 min : 38 s
Dischi 1
Tracce 9
Genere Doom metal
Symphonic metal
Etichetta Steamhammer Records
Note Nella versione in digipak è presente una bonus track
Tristania - cronologia
Album precedente
(2001)
Album successivo
(2005)

Ashes è il quarto album della gothic metal band norvegese Tristania, il primo in collaborazione con la Steamhammer Records che ne ha curato la distribuzione. L'album è uscito il 24 gennaio 2005.

Album[modifica | modifica sorgente]

Questo lavoro rappresenta una svolta nello stile musicale della band che per la prima volta elimina i cori. Il sound generale dell'album è più pesante rispetto ai precedenti, e nettamente più orientato verso il doom metal tradizionale anche per la totale assenza di suoni elettronici e delle componenti orchestrali e sinfoniche, ad eccezione della voce di Vibeke Stene e Østen Bergøy, che tanto avevano contribuito a delineare lo stile della band. Da segnalare in particolare la mancata partecipazione dell'ex violinista Pete Johansen.

Questo è il primo e unico album registrato dai Tristania insieme a Kjetil Ingebrethsen, che abbandonerà la band l'anno successivo, nel 2006.

Tracce[modifica | modifica sorgente]

  1. Libre (Hermansen, Tristania) – 4:30
  2. Equilibrium (Tristania) – 5:49
  3. The Wretched (Hermansen, Tristania) – 7:00
  4. Cure (Tristania) – 5:59
  5. Circus (Hermansen, Tristania) – 5:08
  6. Shadowman (Tristania) – 6:31
  7. The Gate (Tristania) – 6:20[1]
  8. Endogenesis (Tristania) – 7:36
  9. Bird (Tristania) – 7:41

Singoli[modifica | modifica sorgente]

  1. Libre (2005)
  2. Equilibrium (2006)

Formazione[modifica | modifica sorgente]

Collaboratori[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Il brano The Gate è presente solo nella versione digipak.
Metal Portale Metal: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Metal