Asan Bazaev

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Asan Bazaev
Assan Bazayev.jpg
Dati biografici
Nazionalità Kazakistan Kazakistan
Altezza 171[1] cm
Peso 65[1] kg
Ciclismo Cycling (road) pictogram.svg
Dati agonistici
Specialità Strada
Ritirato 2013
Carriera
Squadre di club
2004-2005 Capec
2006 Liberty Seguros Liberty Seguros
2006-2013 Astana Astana
Nazionale
2005-2013 Kazakistan Kazakistan
Statistiche aggiornate al novembre 2013

Asan Bazaev (cir. kaz. Асан Базаев, trasl. angl. Assan Bazayev; Almaty, 22 febbraio 1981) è un ex ciclista su strada kazako, professionista dal 2004 al 2013.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Professionista dal 2004 con la squadra kazaka Capec,[1] conquistò numerosi piazzamenti in brevi corse a tappe minori, tra cui il terzo posto al Tour de l'Avenir nel 2005. Nel 2006 venne ingaggiato dalla ben più quotata Liberty Seguros, poi sponsorizzata, dopo lo scandalo dell'Operación Puerto, dal governo kazako col nuovo nome di Astana; i risultati furono subito buoni, tanto che nel mese di agosto riuscì a vincere la prima tappa del Giro di Germania.

Nel 2007 prese per la prima volta il via al Giro d'Italia riuscendo, oltre ad alcuni buoni piazzamenti, a portare a termine la corsa. L'anno dopo si classificò quattordicesimo nella prova in linea dei mondiali di Mendrisio, nel 2010 a Melbourne fu invece ottavo.

Si ritira al termine del 2013[2].

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

1ª tappa Grand Prix Tell
4ª tappa Tour de Bulgarie
  • 2004 (Cycling Team Capec, due vittorie)
Classifica generale Giro di Grecia
Campionati asiatici, Prova a cronometro
  • 2006 (Astana-Würth, una vittoria)
1ª tappa Giro della Germania
  • 2008 (Astana, una vittoria)
Campionati kazaki, Prova in linea
  • 2012 (Astana, una vittoria)
Campionati kazaki, Prova in linea

Piazzamenti[modifica | modifica wikitesto]

Grandi Giri[modifica | modifica wikitesto]

2007: 98º
2008: 97º
2006: 97º
2008: 130º
2009: 130º
2010: 83º

Classiche monumento[modifica | modifica wikitesto]

2009: 16º
2010: 78º
2011: 115º
2009: 26º
2011: 136º
2012: 73º
2013: ritirato
2006: ritirato
2012: ritirato

Competizioni mondiali[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c (EN) Astana 2011 - Roster - Assan Bazayev, www.astana.lu. URL consultato il 31 marzo 2011.
  2. ^ (EN) Astana signs two new riders as Bazayev retires in cyclingquotes.com, 17 ottobre 2013. URL consultato il 13 novembre 2013.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]