Lingua arvanitica

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Arvanitico)
Arvanitico (αρβανίτικα - arvanitika)
Parlato in Grecia
Persone 50.000
Scrittura Alfabeto greco
Tipo SVO
Filogenesi Lingue indoeuropee
 Lingua albanese
  Lingua albanese tosca
Codici di classificazione
ISO 639-3 aat  (EN)
SIL aat  (EN)

La lingua arvanitica (arvanitico: αρbε̰ρίσ̈τ arbërisht, greco: αρβανίτικα, arvanítika) è un antico dialetto della lingua albanese fortemente influenzato dalla lingua greca, tradizionalmente parlato dagli Arvaniti, una popolazione storica della Grecia. La lingua arvanitica è oggi in pericolo di estinzione, poiché i suoi locutori usano ormai prevalentemente la lingua greca e la maggioranza delle nuove generazioni lo parlano sempre più raramente.[1]

Distribuzione geografica[modifica | modifica sorgente]

Secondo l'edizione 2009 di Ethnologue, la lingua arvanitica è parlata da 50.000 persone in Grecia, prevalentemente nelle comunità rurali delle regioni dell'Attica, della Beozia, nel sud dell'Eubea, nell'isola di Salamina, nel Peloponneso

Nome[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Albania (toponimo).

Il nome arvanitico e il suo equivalente arbërisht[2] derivano dall'etnonimo Arvaniti, che deriva a sua volta dal toponimo Arbëna (Greco: Άρβανα), che era il nome usato in epoca medievale per riferirsi alla regione che oggi viene chiamata Albania[3]. I suoi equivalenti nativi (Arbërorë, Arbëreshë e altri) in epoca medievale erano l'esonimo usato dagli Albanesi per chiamare se stessi. In passato, la lingua arvanitica è stata descritta anche come "Greco-Albanese" (e.g. Furikis, 1934), sebbene oggi molti Arvaniti lo considerino un nome offensivo, in quanto identificano se stessi, per nazionalità ed etnia, come Greci e non come Albanesi.[4]

Classificazione[modifica | modifica sorgente]

L'Arvanitico all'interno dei dialetti della lingua albanese

La lingua arvanitica fu portata nella Grecia meridionale durante il basso medioevo da coloni provenienti da quella che è oggi l'Albania. L'Arvanitico è molto vicino linguisticamente all'Arbëresh, il dialetto parlato nel sud Italia dalla minoranza arbereshe, che proveniva nella maggioranza dei casi dalle comunità arvanite della Grecia. La lingua arbëresh ha mantenuto molti prestiti linguistici dalla lingua greca (per esempio haristis "grazie", dal greco ευχαριστώ; dhrom "strada", dal greco δρόμος; Ne "si", da ναι, in alcuni villaggi). Gli Italo-Arbëresh e i Greco-Arvaniti hanno un vocabolario mutualmente intelligibile, mentre gli elementi non intelligibili delle due lingue derivano da prestiti più recenti dall'Italiano (o dai dialetti meridionali) o dal Greco a causa dell'assenza dei corrispettivi termini nel lessico nativo.

Sistema di scrittura[modifica | modifica sorgente]

Per la scrittura viene utilizzato l'alfabeto greco.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Babiniotis, Lexicon of the Greek Language
  2. ^ Scritto in maniera non corretta come arberichte nel report di Ethnologue, e in altre fonti basate su di esso.
  3. ^ Babiniotis, 1998
  4. ^ GHM 1995