Arturo Issel

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Arturo Issel

Arturo Issel (Genova, 11 aprile 1842Genova, 27 novembre 1922) è stato uno scienziato, geologo, paleontologo, e malacologo italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nacque a Genova nel 1842 e compì gli studi nella città natale dando presto prova della sua propensione per le discipline scientifiche.

Laureatosi presso l'Università di Pisa con una tesi in Scienze Naturali inizia la ricerca applicando sul campo tutte quelle discipline da lui studiate, come la geologia, la geochimica, la geofisica, la pedologia, l'ecologia, la paleontologia e tutte le altre attinenti allo studio della Scienza della Terra.

Opera dapprima nei luoghi liguri per poi spingere la ricerca ad altre regioni italiane e alla zona confinante con la Provenza.

Esordisce come scrittore nel 1864 pubblicando un testo che rivela le scoperte di una grotta ossifera trovata nella zona di Finale Ligure, che verrà poi chiamata la Caverna delle Arene Candide.

Issel partecipò a diverse spedizioni in Africa orientale, compresa quella guidata da Orazio Antinori e Odoardo Beccari nel 1870. Fu nominato professore ordinario di Geologia e Mineralogia presso l'Università degli Studi di Genova nel 1866 e nel 1870 ne ottiene la l'incarico definitivo che manterrà fino al 1891.

Eletto direttore del Museo Geologico dell'Università di Genova nel 1891 lascerà la cattedra di Mineralogia per mantenere solamente quella di Geologia dedicandosi con passione al suo nuovo incarico presso il Museo fino al 1917.

Anche basandosi sulle propria esperienze in Africa, Arturo Issel diede un forte impulso alla formazione scientifica dei viaggiatori: il suo obiettivo era fornire una preparazione di base (un’infarinatura) a tutti coloro che, anche solo occasionalmente, potevano raccogliere campioni, esemplari, osservazioni in giro per il mondo e riportarli alle istituzioni competenti in Italia. In particolare scrisse alcuni manuali, coordinò una Raccolta nel 1881, e contribuì in maniera determinante a proporre una Scuola per Viaggiatori da allestire a Genova (circa 1891).

Si interessò inoltre di archeologia preistorica, fu presidente della Società Geologica Italiana nel 1893 e, negli anni 1921 e 1922, anno della sua morte, della Società Ligure di Storia Patria[1].

Opere[modifica | modifica wikitesto]

Tra le sue numerose opere, molte delle quali riguardanti le ricerche nell'area finalese, le più note sono "Liguria geologica e preistorica" del 1882 che vide le stampe in tre volumi a Genova presso l'editore Donath, la "Bibliografia scientifica della Liguria" pubblicata a Genova nel 1887, e infine un "Compendio di Geologia" che venne pubblicato a Torino nel 1896.

Opere principali dell'autore[modifica | modifica wikitesto]

  • Arturo Issel, Liguria geologica e preistorica, Con note e disegni originali di N. Morelli; panorami e fotografie di G. Dalle piane, 3 vol. (2 vol. di testo e un atlante), Genova, Antonio Donath Editore, 1882.
  • Arturo Issel, Bibliografia scientifica della Liguria, (geologia, paleontologia, mineralogia, geografia, meteorologia, etnografia, paletnologia e scienze affini), Genova, Tip. Marittima, 1887.
  • Arturo Issel, Compendio di geologia, Col concorso dell'ing. S. Traverso. Parte 1, Torino, Unione-Tipografica-Editrice, 1896.
  • Arturo Issel, Compendio di geologia, Col concorso dell'ing. S. Traverso. Parte 2, Torino, Unione-Tipografica-Editrice, 1897.
  • Arturo Issel, Viaggio nel Mar Rosso e tra i Bogos - E. TREVES EDITORE MILANO 1872
  • Arturo Issel(a cura di), Istruzioni Scientifiche pei Viaggiatori raccolte da Arturo Issel in collaborazione dei signori Giovanni CELORIA, Michele Stefano DE ROSSI, Raffaello GESTRO, Enrico GIGLIOLI, Guido GRASSI, Angiolo MANZONI, Antonio PICCONE, Gustavo UZIELLI e Arturo ZANNOTTI, Ministero di Agricoltura, Industria e Commercio, Roma, ed. eredi Botta, 1881, 556 pp.
  • Arturo Issel Tra le nebbie del passato Liber Liber

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ In "Atti della Società Ligure di Storia Patria", nuova serie VIII (LXXXII), 1968, fasc. I., p. 14 (Elenco dei Presidenti e dei Segretari della Società dall'anno di fondazione)

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Antonio Cappellini, Dizionario biografico di genovesi illustri e notabili: cronologia dei governi di Genova ed indice alfabetico-analitico, Genova, frat. Pagano, 1936, p. 97.
  • Attilio Pagliaini, Catalogo generale della libreria italiana dall'anno 1847 a tutto il 1899, Vol. 2 (di 6): autori E-O, Milano, Associazione tipografico-libraria italiana, 1903.
  • Attilio Pagliaini, Catalogo generale della libreria italiana. Primo supplemento dal 1900 al 1910. I-Z, Milano, Associazione tipografico-libraria italiana, 1914.
  • Carlo Fabrizio Parona, Arturo Issel, in «Atti della Reale Accademia delle scienze di Torino», 1923, vol. LVIII, pp. 60-62.
  • (EN) Royal society (London), International catalogue of scientific literature. H: Geology, Londra, International Council, 1903.
  • Michele Castelnovi, La preparazione dei viaggiatori secondo Arturo Issel (con documenti inediti 1889-1891), in «Bollettino della Società Geografica Italiana», serie XII (2006), vol. XI, n.2 (aprile-giugno), pp. 429-460.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 27053212 LCCN: n94048451 SBN: IT\ICCU\CUBV\172583