Artrodesi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Avvertenza
Le informazioni qui riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. Questa voce ha solo scopo illustrativo e non sostituisce il parere di un medico: leggi le avvertenze.

Può essere definita artrodesi (parola composta da artro e dal greco désis 'legamento') quell'azione chirurgica che trasforma una qualsiasi articolazione da mobile a statica (cioè fissa). Più semplicisticamente l'artrodesi può essere definita come una "anchilosi chirurgica".

Ciò può avvenire sia utilizzando dei mezzi di sintesi metallici e/o sintetici (chiodi, viti, placche, gabbie, ecc) sia innesti ossei (osso autologo, eterologo, ecc). Spesso, per ottenere un ponte osseo che garantisca una artrodesi stabile e duratura è necessario "trattare" l'articolazione che si vuole bloccare con una combinazione di tutte e due le tipologie di fusione. I mezzi di sintesi metallici, infatti, bloccano subito l'articolazione creando così un ambiente ottimale che favorisce l'osteogenesi.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

medicina Portale Medicina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di medicina