Arte mosana

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Collegiata di San Bartolomeo, Liegi
Wartburg, Landgrafenhaus, decorazione per scultori mosane
Chiesa abbaziale di Rolduc (XII-XIII secolo)
Capitelli nel coro della Collegiata di Santa Maria, Maastricht
Fonte battesimale di Renier de Huy nella Collegiata di San Bartolomeo, Liegi
L'Arca dei Re Magi nel Duomo di Colonia

L’arte mosana è l'arte caratteristica delle opere costruite nel medioevo nella valle della Mosa nel Belgio e nei Paesi Bassi (Principato vescovile di Liegi).

Cenni storici[modifica | modifica sorgente]

Abili nella lavorazione dei metalli a partire dall’epoca dei merovingi, dall'XI secolo si sviluppa in maniera autonoma trovando la maggiore diffusione nei secoli XII e XIII.

Architettura[modifica | modifica sorgente]

L'architettura mosana è un ramo regionale dell'architettura romanica. Le opere principale sono:

Scultura di pietra[modifica | modifica sorgente]

  • Capitelli nel westwerk della Collegiata di San Servazio, Maastricht (XII secolo)
  • Capitelli nel coro della Collegiata di Santa Maria, Maastricht (XII secolo)
  • Capitelli nella cripta della chiesa abbaziale di Rolduc (XII secolo)
  • Rilievo Vierge de Dom Rupert (XII secolo), Museo Curtius, Liegi
  • Rilievo Pierre Boudon (XII secolo), Museo Curtius, Liegi
  • portale di Samson, Chiesa abbaziale di Santa Gertrude, Nivelles*Fonte battesimale, Furnaux (Provincia di Namur)
  • Rilievo Giuramento sue reliquie (XII secolo), Collegiata di Santa Maria, Maastricht
  • Rilievo Majestas Domini (XII secolo), Collegiata di San Servazio, Maastricht
  • Rilievo doppio (XII secolo), Collegiata di San Servazio, Maastricht
  • Quattro rilievi nella chiesa di San Pietro, Utrecht

Oreficeria[modifica | modifica sorgente]

L' oreficeria mosana preziosi ebbe maggiore risalto nel XII secolo anche se la prima opera in tal senso è, il reliquiario di San Hadelin a Visé che risale all'XI secolo). Fra gli oggetti più prodotti altari portatili e reliquiari.

Fra gli esponenti dell’arte oreficeria mosana:

Miniatura[modifica | modifica sorgente]

Per quanto riguarda la miniatura iniziata nell'XI secolo, fra cui i manoscritti Bibbia di Floreffe e Bibbia di Stavelot (si ritrova a Londra, British Museum) e il foglio Wittert (si ritrova a Liegi, Biblioteca dell' Università).


Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Chapman, Gretel (1987). "Mosan art". Dictionary of the Middle Ages. Volume 8. pp.495–6
  • Hartog, Elizabeth den (2002). "Romanesque Sculpture in Maastricht"
  • Timmers, J.J.M. (1971). "De Kunst van het Maasland"
  • "Mosan school". Encyclopedia Britannica Online.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]