Arte fantastica

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Illustrazione fantastica di Gustave Doré dell'Orlando Furioso: sconfiggere un mostro di mare

L'arte fantastica è un genere dell'arte. Tradizionalmente è stato per lo più ristretto al campo della pittura e all'illustrazione, ma dagli anni settanta si è esteso sempre di più anche nel campo della fotografia. L'arte fantastica esplora la fantasia, l'immaginazione, lo stato del sogno, le grottesche visioni e lo strano. Condivide spesso con il simbolismo la scelta di temi come la mitologia, l'occultismo e il misticismo, e generalmente cerca di descrivere la vita interiore.

La fantasia è stata parte integrante di quest'arte fin dai suoi inizi, ma è stata particolarmente importante nel manierismo, nella pittura magica realista, nell'arte romantica, nel simbolismo, nel surrealismo e nel lowbrow. In francese, il genere è chiamato "fantastique", in inglese visionary art, grotesque art o mannerist art. Al periodo manierista è da ascrivere la realizzazione del Parco dei Mostri di Bomarzo, singolare esempio di scultura fantastica. C'è una profonda e stretta interazione con la letteratura fantasy.

Artisti storici[modifica | modifica sorgente]

Generalmente si dice che il primo artista "fantastico" sia stato Hieronymus Bosch. Altri pittori che sono stati associati a questo genere artistico sono

Artisti contemporanei[modifica | modifica sorgente]

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • (EN) Allan Douglass Coleman, The Grotesque in Photography, New York, Summit Books, 1977, ISBN 978-0-671-40016-3.
  • (EN) Simon Watney, Fantastic Painters, Londra, Thames & Hudson, 1977, ISBN 9780917923029.
  • (EN) Attilio Colombo e Carole Naggar, Fantastic Photographs, Londra, Pantheon Books, 1979, ISBN 9780394507330.
  • (EN) Diana L. Johnson, Fantastic Illustration and Design in Britain (1850-1930), Cambridge (Massachusetts), MIT Press, 30 gennaio 1980, ISBN 9780262100212.
  • (EN) Jörg Krichbaum e Rein A. Zondergeld, Dictionary of Fantastic Art, Hauppauge (New York), Barron's Educational Series, 1985, ISBN 9780812021103.
  • (EN) Seymour Menton, Magic Realism Rediscovered (1918-1981), 1ª ed., Filadelfia, Art Alliance Press, novembre 1982, ISBN 9780879820381.
  • (EN) Holliday T. Day e Hollister Sturges, Art of the Fantastic: Latin America, 1920-1987, Indianapolis, Indianapolis Museum of Art, 1987, ISBN 9780936260181.
  • (EN) Jean Clair e Pierre Théberge, Lost Paradise: Symbolist Europe, Montréal, Montreal Museum of Fine Arts, 1995, ISBN 9782891921947.
  • (EN) Donald Palumbo, Eros in the Mind's Eye: Sexuality and the Fantastic in Art and Film (Contributions to the Study of Science Fiction and Fantasy), Westport (Connecticut), Greenwood Press, 11 luglio 1986, ISBN 9780313241024.
  • (EN) John Stathatos, A Vindication of Tlon: Photography and the Fantastic, Salonicco, Thessaloniki Museum of Photography, febbraio 2001, ISBN 9789601209296.
  • (EN) Walter Schurian, Fantastic Art, Colonia, Taschen, 2005, ISBN 978-3-8228-2954-7.
  • (EN) AA.VV., Metamorphosis, Santa Monica (California), beinArt Collective and Publishing, 2007, ISBN 978-0-9803231-0-8.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]