Arte ai Giochi della XIV Olimpiade

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Le competizioni artistiche nei Giochi della XIV Olimpiade erano divise in cinque categorie (architettura, letteratura, musica, pittura e scultura), per lavori ispirati a tematiche sportive, le cinque categorie a loro volta suddivisi in altre sottocategorie.[1]

I lavori erano stati esibiti al Victoria and Albert Museum da 15 luglio al 14 agosto, questi provenivano da 47 stati diversi.[2]

I giudici si erano rifiutati di concedere qualsiasi medaglia per la sottocategoria dei drammi, nessun oro per la musica da camera e strumento solista, Medaglie e trofei, rilievi, nessun argento per la musica per voce solista e i rilievi.

Lo svizzero Alex Diggelmann ha vinto la medaglia d'argento e la medaglia di bronzo per la stessa sottocategoria.

Questa è l'ultima olimpiade in cui appare questa disciplina apparsa dal 1912,[3] infatti ad un meeting del Comitato Olimpico Internazionale avvenuto nel 1949 si decise di abolire le competizioni di natura artistica,[4] dal 1952 viene disputato un festival artistico che non rientra nelle discipline ufficiali.

Risultati[modifica | modifica sorgente]

Architettura[modifica | modifica sorgente]

Categoria Oro Gold medal.svg Argento Silver medal.svg Bronzo Bronze medal.svg
Progetti di impianti Adolf Hoch
(Austria Austria)
Salto con gli sci sul Kobenzl
Alfred Rinesch
(Austria Austria)
Centro sport acquatici a Kärten
Nils Olsson
(Svezia Svezia)
Sala dello sport e del nuoto per Göteborg
Progetti urbanistici Yrjö Lindegren
(Finlandia Finlandia)
Centro di atletica leggera a Varkaus
Werner Schindler e Edy Knupfer
(Svizzera Svizzera)
Centro sportivo federale e centro di ginnastica svizzeri
Ilmari Niemeläinen
(Finlandia Finlandia)
Il centro di atletica leggera a Kemi

Letteratura[modifica | modifica sorgente]

Categoria Oro Gold medal.svg Argento Silver medal.svg Bronzo Bronze medal.svg
Dramma non assegnato non assegnato non assegnato
Poesia epica Giani Stuparich
(Italia Italia)
Le grotte
Josef Petersen
(Danimarca Danimarca)
L'olimpionico
Éva Földes
(Ungheria Ungheria)
La fonte della giovinezza
Poesia lirica Aale Tynni
(Finlandia Finlandia)
Gloria della Grecia
Ernst van Heerden
(Sudafrica Sudafrica)
Sei poemi
Gilbert Prouteau
(Francia Francia)
Il ritmo degli stadi

Musica[modifica | modifica sorgente]

Categoria Oro Gold medal.svg Argento Silver medal.svg Bronzo Bronze medal.svg
Musica da camera e strumento solista non assegnato Jean Weinzweig
(Canada Canada)
Divertimenti per flauto solista e orchestra di strumenti a corda
Sergio Lauricella
(Italia Italia)
Toccata per Pianoforte
Musica per orchestra Zbigniew Turski
(Polonia Polonia)
Sinfonia olimpionica
Kalervo Tuukkanen
(Finlandia Finlandia)
Caccia all'orso
Erling Brene
(Danimarca Danimarca)
Forza della vita
Musica per voce solista non assegnato non assegnato Gabriele Bianchi
(Italia Italia)
Inno olimpico

Pittura e grafica[modifica | modifica sorgente]

Categoria Oro Gold medal.svg Argento Silver medal.svg Bronzo Bronze medal.svg
Applicazioni grafiche non assegnato Alex Diggelmann
(Svizzera Svizzera)
Campionato di ciclismo
Alex Diggelmann
(Svizzera Svizzera)
Campionato di hockey su ghiaccio
Incisioni e acqueforti Albert Decaris
(Francia Francia)
Piscina
John Copley
(Regno Unito Regno Unito)
Giocatore di polo
Walter Battiss
(Sudafrica Sudafrica)
Sport sulla spiaggia
Pittura a olio e acquerello Alfred Thomson
(Regno Unito Regno Unito)
Campionato amatoriale londinese
Giovanni Stradone
(Italia Italia)
Passeggero dal treno
Letitia Marion
(Irlanda Irlanda)
Caccia

Scultura[modifica | modifica sorgente]

Categoria Oro Gold medal.svg Argento Silver medal.svg Bronzo Bronze medal.svg
Medaglie e trofei non assegnato Oskar Thiede
(Austria Austria)
Otto trofei sportivi
Edwin Grienauer
(Austria Austria)
Un trofeo per il canottaggio
Plastici Gustaf Nordahl
(Svezia Svezia)
Omaggio per Ling
Chintanomi Kar
(Regno Unito Regno Unito)
Pattinatrice
Hubert Yencesse
(Francia Francia)
Nuotatrice
Rilievi non assegnato non assegnato Rosamund Fletcher
(Regno Unito Regno Unito)
Nascondiglio scovato

Medagliere[modifica | modifica sorgente]

Le medaglie sono state assegnate agli artisti, ma i concorsi d'arte non sono più considerati come manifestazioni ufficiali olimpiche dal Comitato Olimpico Internazionale.

Queste medaglie non compaiono nei database CIO,[5] per questo il medagliere non è incluso nella sezione dedicata alle olimpiadi del 1948.[6]

 Posizione  Nazione Oro Argento Bronzo Totale
1 Finlandia Finlandia 2 1 1 4
2 Austria Austria 1 2 1 4
3 Regno Unito Regno Unito 1 2 1 4
4 Italia Italia 1 1 2 4
5 Svizzera Svizzera 0 2 1 3
6 Francia Francia 1 0 2 3
7 Svezia Svezia 1 0 1 2
8 Danimarca Danimarca 0 1 1 2
9 Sudafrica Sudafrica 0 1 1 2
10 Irlanda Irlanda 0 0 1 1
11 Ungheria Ungheria 0 0 1 1
12 Canada Canada 0 1 0 1
13 Polonia Polonia 1 0 0 1
Totale 8 11 13 32

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) Juergen Wagner, Olympic Art Competition 1948 London, Olympic Games Museum. URL consultato il 4-4-2010.
  2. ^ (EN) David Cecil, The Official Report of the Organising Committee for the XIV Olympiad (PDF), Londra, Organising Committee for the XIV Olympiad, pp. 195-198. URL consultato il 4-4-2010.
  3. ^ (EN) Bernhard Kramer, In Search of the Lost Champions of the Olympic Art Contests in Journal of Olympic History, nº 27, maggio 2004, pp. 29-34. URL consultato il 4-4-2010.
  4. ^ (EN) A. Bolanaki, Report on Art Exhibitions in Bulletin du Comité International Olympique, nº 27, giugno 1951, p. 34. URL consultato il 4-4-2010.
  5. ^ (EN) Olympic Medal Winners, International Olympic Committee. URL consultato il 4-4-2010.
  6. ^ (EN) London 1948 Medal Table, International Olympic Committee. URL consultato il 4-4-2010.
Arte ai Giochi olimpici
Stoccolma 1912 | Anversa 1920 | Parigi 1924 | Amsterdam 1928 | Los Angeles 1932 | Berlino 1936 | Londra 1948