Arsen Avakov

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Arsen Borisovič Avakov

Arsen Borisovič Avakov (Baku, 2 gennaio 1964) è un politico ucraino.

Presidente dell’organizzazione di beneficenza della regione di Kharkov “Fondazione di beneficenza “Rinascimento”, presidente dell’organizzazione regionale del partito politico “Unione Ucraina “Batkivscina” nella regione di Kharkov, deputato al Consiglio regionale di Kharkov della VI convocazione dalla parte della frazione BUT, presidente del consiglio di supervisione – presidente della «Investor S.p.a».

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nato il 2 gennaio 1964 nel borgo Kirov (provincia di Kirov, attualmente provincia Binagadinskiy) Baku (Azerbaygian) nella famiglia del militare. Nazionalita` — armeno.

Dal 1966 residente in Ucraina.

Dal 1981 al 1982 ha lavorato come preparatore presso la cattedra “Sistemi automatici di comando” dell’Istituto politecnico di Kharkov.

Nel 1988 si è laureato presso l'Istituto politecnico di Kharkov (specializzazione: “Sistemi automatici di comando”, qualifica: ingegnere dei sistemi tecnici complessi)

Dal 1987 al 1990 ha lavorato come ingegnere presso l’istituto di ricerche scientifiche dell’URSS per la tutela delle acque (la città di Kharkov). 

Nel 1990 ha fondato e si e` messo a capo della “Investor S.p.a.” e nel 1992 la banca commerciale “Basis”.

Nel 2002 è stato eletto membro del comitato esecutivo del Consiglio municipale di Kharkov.

Il 4 febbraio 2005 con il decreto del Presidente dell’Ucraina Victor Yuscenko è stato nominato presidente dell’amministrazione statale nella regione di Kharkov e ha deposto i poteri del presidente del consiglio di supervisione della “Investor S.p.a” e della Banca Commerciale per Azioni “Basis”.

Il 26 marzo 2006 è stato eletto deputato al Consiglio regionale di Kharkov della V convocazione, membro della commissione permanente sui problemi del bilancio.

Il 31 ottobre 2010 è stato eletto deputato al Consiglio regionale di Kharkov della VI convocazione, membro della commissione permanente sui problemi di scienza, istruzione, cultura, patrimonio storico e spirituale, nonché su quelli di minoranze etniche.

Il 9 febbraio 2010 ha dato le dimissioni in base alla parte 3 dell’art. 31 della “Legge dell’Ucraina sul servizio dello Stato”: “un disaccordo di principio con la decisione di un organo dello Stato o di un pubblico ufficiale, nonché gli ostacoli etici per la permanenza al servizio dello Stato”.

Il 1 febbraio 2010 Arsen Avakov ha lasciato il partito politico “Nasha Ucraina” presieduto dal Presidente Victor Yuscenko.

Alla scadenza dell'incarico, il presidente dell'amministrazione regionale di Kharkov ha pubblicato una relazione dettagliata sul lavoro effettuato. Il 21 aprile 2010 è entrato nel partito “Batkivscina” ed ha accettato la proposta di Julija Tymošenko di mettersi a capo dell’organizzazione regionale del partito politico “Batkivscina” (Blocco Julija Tymošenko).

Autore di 12 articoli scientifici, una monografia e una serie dei saggi di carattere sociale-politico.

Sposato, educa il figlio Alexandr.

Arsen Avakov è il membro del partito “Batkivscina” (BUT).

Attività politica[modifica | modifica wikitesto]

Durante la campagna elettorale del presidente in Ucraina nel 2004 è stato il vicedirigente dell’ufficio regionale di Kharkov del candidato a presidente V.A. Yuscenko, il primo vicepresidente del “Comitato di salvataggio Nazionale” nella regione di Kharkov.

Il presidente dell’amministrazione statale nella regione di Kharkov (dal 4 febbraio 2005 al 9 febbraio 2010), deputato al Consiglio regionale di Kharkov della V eVI convocazione. Membro del Consiglio di sicurezza e difesa nazionale dell’Ucraina dal 25 maggio 2007 al 21 gennaio 2008, del Comitato organizzativo per preparazione e realizzazione in Ucraina della parte finale del Campionato Europeo di calcio nel 2012 (Euro 2012) dal 24 aprile all’8 maggio 2007, del Consiglio Nazionale sui problemi di interazione degli organi dello Stato e di quelli di autonomia locale[1]. Economista emerito dell’Ucraina.

A marzo del 2005 è stato eletto al Consiglio del partito “L’unione popolare “Nasha Ucraina”, membro della Presidenza del partito.

Il 1 febbraio 2010 Arsen Avakov ha lasciato il partito politico “Nasha Ucraina” presieduto dal Presidente Victor Yuscenko.

Il 21 aprile 2010 è entrato nel partito “Batkivscina” ed ha accettato la proposta di Julija Tymošenko di mettersi a capo dell’organizzazione regionale del partito politico “Batkivscina” (Blocco Julija Tymošenko).

Attività pubblica[modifica | modifica wikitesto]

Presidente della sezione del Comitato Olimpico nella regione di Kharkov (2005 – 2010);

Consocio della Fondazione di Marianna Avakova;

Capo del consiglio di supervisione della Fondazione di Beneficenza “Rinascimento” [10];

Copresidente del comitato di organizzazione del festival Internazionale di fantascienza “Ponte di stelle”;

Socio della fondazione dei produttori di Arsen Avakov.

Dispone del proprio internet ufficio di udienze.

Edizioni d’autore[modifica | modifica wikitesto]

Autore di 12 pubblicazioni scientifiche e di una monografia, in particolare:

Circolazione cambiaria: teoria e pratica / A. B. Avakov, G. I. Gaevoy, V. A. Beshanov e altri collaboratori — Kh.: Folio, 2000. — p. 382; L’essenziale: Raccolta degli articoli (aprile 2005 — ottobre 2006) / Arsen Avakov. — Kharkov, 2006. — p. 48;

Accenti: Discorsi, articoli, esibizioni, interviste, pubblicazioni (novembre 2004 — dicembre 2006): Raccolta degli articoli / Arsen Avakov. — Kharkov: Pagine d’oro, 2007. — p. 464;

Lenin con noi: Articolo + Internet-epistolario / Arsen Avakov. — Kharkov: Pagine d’oro, 2008. — p.100 ;

Ieri e domani / Arsen Avakov. — Kharkov: Pagine d’oro, 2008. — p. 48.;

Strategia dello sviluppo economico-sociale della regione di Kharkov per il periodo entro 2015: Monografia.- Kh.: Casa Edittrice «INGEK», 2008.- p. 352

Pubblicazioni e interviste[modifica | modifica wikitesto]

1. A. Avakov: Dopa e Ghepa se ne vanno, mentre Kharkov rimane

2.http://www.avakov.com/press/?page_alias=articles

3.http://www.avakov.com/press/?page_id=7203&page_alias=publications

4.http://www.avakov.com/press/?page_id=7175&page_alias=publications

5.http://www.avakov.com/press/?page_alias=publications

6.http://www.avakov.com/press/?page_alias=speaches

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

7.↑ http://avakov.com/pages/?id=3 BIOGRAFIA di Arsen Avakov

8.↑Il Decreto del Presidente dell’Ucraina del 4 febbraio 2005 n. 185/2005 “Sulla nomina di A. Avakov il presidente dell’amministrazione statale nella regione di Kharkov”

9.↑ «Il viceré di Avakov ha strappato il decreto di Yuscenko». Il 6 febbraio 2010

10.↑ Fondazione di beneficenza “Rinascimento”

11.↑ Fondazione di produttori di Arsen Avakov

12.↑ Pubblicazioni d’autore

13.↑ «Gazzetta alla Kharkov». № 10(70) del 6 marzo 2008, p.5

Riferimenti[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]