Arnoldichthys spilopterus

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Arnoldichthys spilopterus
Arnoldichthys spilopterus.JPG
Stato di conservazione
Status iucn3.1 VU it.svg
Vulnerabile[1]
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Actinopterygii
Ordine Characiformes
Sottordine Characoidei
Famiglia Alestidae
Genere Arnoldichthys
Specie A. spilopterus
Nomenclatura binomiale
Arnoldichthys spilopterus
Boulenger, 1909
Sinonimi

Petersius spilopterus

Arnoldichthys spilopterus (Boulenger, 1909) è un pesce osseo d'acqua dolce appartenente alla famiglia Alestidae.

Distribuzione e habitat[modifica | modifica sorgente]

Endemico del basso corso dei fiumi Ogun e Niger (Nigeria)[2].

Descrizione[modifica | modifica sorgente]

Le scaglie sono più grandi nella parte di dorso al di sopra della linea laterale che in quella sotto. Sulla pinna dorsale è presente una macchia nera vistosa. Misura fino a 9,6 cm[2].

Riproduzione[modifica | modifica sorgente]

Una sola coppia può deporre fino a 1000 uova, che si schiudono in 30-34 ore[2].

Alimentazione[modifica | modifica sorgente]

Carnivoro, la dieta è basata su anellidi, insetti e crostacei[2].

Acquariofilia[modifica | modifica sorgente]

Deve essere allevato in una vasca di almeno 100 cm in banchi di minimo 5 esemplari[2]. Sebbene questa specie possa essere riprodotta in acquario la maggioranza degli individui in vendita proviene dalla cattura in natura[1].

Stato di conservazione[modifica | modifica sorgente]

Questa specie è nota in solo circa 20 località, tutte poste in aree di intensa estrazione del petrolio e quindi a rischio di inquinamento idrico e disboscamento. Anche la cattura per il mercato acquariofilo contribuisce alla rarefazione delle popolazioni in natura. Per questi motivi la IUCN classifica Arnoldichthys spilopterus come vulnerabile[1].

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b c (EN) Arnoldichthys spilopterus in IUCN Red List of Threatened Species, Versione 2014.2, IUCN, 2014.
  2. ^ a b c d e (EN) Arnoldichthys spilopterus in FishBase. URL consultato l'11/09/2014.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

pesci Portale Pesci: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di pesci