Arma automatica

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
L'AK-47, un diffuso fucile d'assalto a fuoco automatico

Le armi automatiche sono armi da fuoco con la capacità di sparare in modo automatico, senza bisogno di ricaricare le stesse tra l'esplosione di una cartuccia e l'altra, in grado quindi di generare un fuoco continuo.

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

Queste sfruttano parte dell'energia prodotta dall'esplosione della carica di lancio per effettuare automaticamente l'espulsione del bossolo e l'incameramento di una nuova cartuccia. Questa energia può essere ricavata dal movimento che il bossolo stesso imprime all'otturatore in fase di esplosione della polvere e conseguente aumento della pressione nella canna (i gas della polvere combusta spingono in avanti la pallottola ed indietro il bossolo) ed in questo caso si parlerà di "automatismo" a chiusura labile (solitamente adottato per i calibri medio piccoli); altri sistemi sono quelli a chiusura stabile (sia a corto che a lungo rinculo di canna), e quelli a recupero di gas: questi ultimi, convogliati attraverso un foro praticato a un certo tratto della canna, vanno a spingere un pistone collegato con l'otturatore e il meccanismo di sparo, e in questo caso si parlerà di automatismo a recupero di gas.

Le armi completamente automatiche alla pressione del grilletto sparano una raffica continua utilizzando uno di questi automatismi per l'espulsione del bossolo vuoto, l'inserimento di un nuovo proiettile e il movimento del percussore per ripetere indefinitamente ed automaticamente l'operazione di fuoco sparando a raffica, finché il caricatore non esaurisce le munizioni o finché non si toglie pressione al grilletto, che tramite il "disconettore" interrompe il ciclo di sparo.

Ovviamente, tutto ciò avviene se l'arma era stata precedentemente caricata e nel caso essa sia già con il primo colpo camerato (in questo caso si parla di armi che iniziano l'azione di sparo ad "otturatore chiuso" e necessitano di una azione di armamento preventiva manuale per incamerare il primo colpo prima di iniziare l'azione di sparo) o perlomeno pronta ad incamerarlo da sola (in questo caso si parla di armi che iniziano l'azione ad "otturatore aperto" in quanto è il movimento stesso dell'otturatore che, lasciato partire in avanti alla pressione del grilletto, esegue il caricamento del primo colpo).

Tipi[modifica | modifica wikitesto]

Esempi di armi automatiche sono:

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]