Aristide Tanzi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Aristide Tanzi (Livorno, 1942Milano, 8 febbraio 2005) è stato un giurista e filosofo del diritto italiano.

Aristide Tanzi nasce a Livorno nel 1942. Laureatosi in giurisprudenza nell'Università di Siena con una tesi in diritto amministrativo, collabora, in seguito, con il Ministero dell'Interno e ricopre, giovanissimo, l'incarico di commissario prefettizio. Allievo di Renato Treves, ha insegnato Filosofia del diritto, Sociologia del diritto e Teoria generale del diritto nell'Università degli Studi di Siena, nell'Università degli Studi di Cagliari, nell'Università degli Studi di Milano e, infine nell'Università di Milano Bicocca.

È scomparso a Milano nel 2005.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Georges Gurvitch, il progetto della libertà, ed. Pacini, Pisa, 1980
  • Renato Treves. Dalla filosofia alla sociologia del diritto, ed. Edizioni Scientifiche Italiane, Napoli, 1988
  • Francois Gény tra scienza del diritto e giurisprudenza, ed. Giappichelli 1990
  • L'antiformalismo giuridico. Un percorso antologico (a cura di), ed. Cortina Raffaello, Milano 1999