Arien

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando il villaggio del ciclo fantasy La Ruota del Tempo, vedi Arien (La Ruota del Tempo).
Arien
Universo Arda
Lingua orig. Inglese
Autore John Ronald Reuel Tolkien
Specie Ainur
Sesso Femmina
Etnia Maiar

Arien è un personaggio di Arda, l'universo immaginario fantasy creato dallo scrittore inglese J.R.R. Tolkien. Era la fanciulla Maia scelta dai Valar per guidare il vascello del Sole. Durante il periodo dei due alberi viveva a Valinor e si occupava dell'albero chiamato Laurelin. Si dice che fosse più potente di Tilion, il Maia scelto per guidare la Luna, perché era uno spirito di fuoco, e quindi capace di sostenere il calore sprigionato da Laurelin.

« Troppo lucenti erano gli occhi in Arien perché persino gli Eldar li fissassero e, lasciando Valinor, essa abbandonò la forma e gli indumenti che a guisa dei Valar ivi aveva indossato, e fu una nuda fiamma, terribile nella pienezza del suo splendore. »
(J.R.R. Tolkien, Il Silmarillion)

In alcuni scritti di Tolkien che non sono entrati a far parte del Silmarillion, si dice che Tilion si sia innamorato di Arien, e che per questo abbia cercato di avvicinarsi troppo al Sole, con il risultato di bruciare la Luna e riempirla di crateri.

In altri scritti, Morgoth voleva Arien come moglie e per questo la rapì. In seguito lei abbandonò il suo corpo e lo lasciò morire, lasciando che il Sole viaggiasse senza controllo nel cielo, bruciando parte di Arda. In altri scritti abbandonati si riporta che lei fosse un Maia di Varda. Non è chiaro se intento di Tolkien fosse quello di integrare questi elementi nel Silmarillion, dato che non è vissuto abbastanza per completarlo..

Altri Spiriti di fuoco[modifica | modifica wikitesto]

Si narra che i più potenti tra i servi di Morgoth, i Balrog, fossero spiriti della stessa stirpe di Arien, sedotti dal Signore Oscuro. Non si conoscono altre storie riguardo a spiriti di fuoco.

Tolkien Portale Tolkien: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Tolkien