Ariel Pink

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Ariel Pink
Ariel Pink in concerto a Stoccolma nel 2010
Ariel Pink in concerto a Stoccolma nel 2010
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Genere Pop psichedelico
Lo-fi
Noise pop
Periodo di attività 1996 – in attività
Etichetta 4AD

Ariel Marcus Rosenberg, noto come Ariel Pink (Los Angeles, 24 giugno 1978), è un musicista statunitense considerato tra i più eclettici ed innovativi artisti in ambito underground del ventunesimo secolo[1].

I suoi dischi, composti prevalentemente di materiale rielaboorato ricavato dalla tradizione della musica pop, sono apprezzati dalla critica musicale. Simon Reynolds ha inserito al primo posto dei migliori cinquanta album degli anni 2000 l'album The Doldrums pubblicato a nome Ariel Pink's Haunted Graffiti nel 2004.[2]

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Cresciuto a Los Angeles fu notato dagli Animal Collective che decisero di pubblicare i suoi lavori registrati in casa per la propria etichetta, la Paw Tracks usciti sia da solista che a nome Ariel Pink's Haunted Graffiti.

Nel 2008 formò un gruppo con cui registrò Before Today, il suo primo vero album in studio, uscito per la 4AD a nome Ariel Pink's Haunted Graffiti.[3]

Il successivo Mature Themes del 2012, anche questo uscito con il gruppo, lavoro considerato più coeso del precedente.[4]

Nel 2012 ha pubblicato con R. Stevie Moore l'album Ku Klux Glam.

Nel 2014 è ritornato con un lavoro da solista, il doppio album Pom Pom.

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Album[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Ariel Pink - biografia, recensioni, discografia, foto :: OndaRock
  2. ^ blissblog
  3. ^ (EN) Ariel Pink in Allmusic, All Media Network.
  4. ^ (EN) Ariel Pink in Allmusic, All Media Network.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica