Ariane 2 e Ariane 3

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Ariane 2 e Ariane 3 sono dei lanciatori appartenenti alla famiglia Ariane sviluppati dall'Agenzia Spaziale Europea. Sono tra di loro quasi identici tranne che l'Ariane 3 è equipaggiato con dei motori aggiuntivi esterni a quello a stato solido. Sono i razzi successori all'Ariane 1 e predecessori dell'Ariane 4.

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

Ariane 2 e ariane 3 sono basati sul progetto del precedente Ariane 1, ma con motori del primo e secondo stadio potenziati, un terzo stadio più alto e in grado di trasportare una maggior carico utile. In aggiunta l'Ariane 3 ha due razzi allo stato solido a sgancio. Il carico utile trasportabile è di 2175 e 2580 chilogrammi.

È un razzo a tre stadi:

  • Il primo stadio è fornito di quattro motori a combustibile liquido ( della famiglia VIKING) e di due booster a combustibile solido.
  • Il secondo (sempre della famiglia VIKING e il terzo stadio sono equipaggiati con un motore a bipropellente alimentato da N2O4/UDMH

Storia dei lanci[modifica | modifica wikitesto]

Il primo lancio dell'Ariane 2 avvenne il 30 maggio 1986 e fallì. I lanci successivi furono un successo. SI ebbero solo sei lanci dell'Ariane 2, l'ultimo si svolse il 2 aprile 1989.

Il primo lancio del Ariane 3 si svolse il 4 agosto 1984, due anni prima dell'Ariane 2. In totale si ebbero 11 voli, solo il quinto lancio fallì.

Il ridotto numero di lanci degli Ariane 2 e 3 si deve all'arrivo del più potente e versatile Ariane 4.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

astronautica Portale Astronautica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di astronautica