Argyroderma

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Argyroderma
Argyroderma MS 9467.jpg
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Plantae
Divisione Magnoliophyta
Classe Magnoliopsida
Ordine Caryophyllales
Famiglia Aizoaceae
Genere Argyroderma
N.E.Br., 1922
Specie

Argyroderma N.E.Br., 1922 è un genere di piante succulente appartenente alla famiglia Aizoaceae[1], originarie del Sudafrica. Il nome del genere deriva dal greco arghyrion (argento) e dérma (epidermide) per via del loro aspetto e del loro colore.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Sono piante piccole a forma di pietra con una spaccatura centrale da cui sboccia un fiore dal corto picciolo.

Tassonomia[modifica | modifica wikitesto]

Il genere comprende le seguenti specie:[1]

Coltivazione[modifica | modifica wikitesto]

Le specie di Argyroderma necessitano in modo particolare di un terreno molto poroso e drenante, composto da terra concimata, sabbia e ghiaia molto grossolana.

La posizione è di pieno sole, le annaffiature dovranno essere regolari ma solo quando la terra si presenterà asciutta, mentre andranno completamente sospese nel periodo invernale quando dovranno essere mantenute ad una temperatura non inferiore ai 4 °C.

La riproduzione avviene per seme, spargendo i semi in un letto di sabbia umida senza interrarli e mantenendo un'aerazione costante in modo da evitare marciumi; andranno poi conservati ad una temperatura di circa 21 °C.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Argyroderma in The Plant List. URL consultato il 14 novembre 2012.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

botanica Portale Botanica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di botanica