Argos (personaggio)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Argos
Universo Grande Mazinga
Nome orig. (Minister Argos)
Lingua orig. Giapponese
1ª app. 1974
app. it. 1979
Voce italiana Carlo Allegrini
Sesso Maschio
Luogo di nascita Micene

Argos ( Minister Argos?) è uno dei cattivi del cartone animato Grande Mazinga, creato dallo sceneggiatore Go Nagai.

Storia[modifica | modifica sorgente]

È il ministro e braccio destro del Generale Nero: dopo il processo di robotizzazione a cui si è sottoposto, la sua testa primitiva si trova al posto della mano sinistra del nuovo essere così ottenuto ed è attaccata a un bastone che può fungere anche da spada. Ha come collaboratrice la marchesa Yanus, ed è spesso in contrasto col Grande Maresciallo del Demonio, subentrato al Generale dopo la sua morte. In una delle ultime puntate il corpo meccanico di Argos viene distrutto dal Grande Mazinga, ma Yanus riesce a salvarne la testa originaria, che continua ad avere vita propria. Argos morirà nell'episodio finale della serie, nell'esplosione della fortezza Demonica.