Area 44 di Brodmann

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Avvertenza
Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico: leggi le avvertenze.
Area 44 di Brodmann
Ba44.png
L'area 44 di Brodmann corrisponde all'area di Broca
Brodmann Cytoarchitectonics 44.png
Nome latino pars opercularis
Sistema Sistema nervoso centrale
Arteria cerebrale media
ID NeuroLex birnlex_1776

L'area 44 di Brodmann, o BA44, forma parte della corteccia frontale del cervello umano. Situata giusto anteriormente alla corteccia premotoria (alla BA6) e sulla superficie laterale, poco sotto alla BA9.

Quest'area è anche nota come la pars opercularis (del giro inferiore frontale), e fa riferimento a una suddivisione definita tramite la citoarchitettonica, della regione frontale della corteccia cerebrale. Nell'essere umano questa corrisponde approssimativamente alla parte opercolare del giro inferiore frontale (H). Dunque, si trova delimitata caudalmente dal solco inferiore precentrale (H) e rostralmente da una propaggine anteriore ascendente del solco laterale (H). L'area 44 circonda il solco diagonale (H). Nella profondità del solco laterale costeggia con l'insula. Citoarchitettonicamente è circondata caudalmente e dorsalmente dall'area frontale agranulare 6, dorsalmente dall'area granulare frontale 9 e rostralmente dall'area triangolare 45 (Brodmann-1909).

Funzioni[modifica | modifica sorgente]

  • Nel 90% della popolazione nella localizzazione sinistra di quest'area si localizza il linguaggio parlato (assieme con l'area di Brodmann 45 dello stesso emisfero cerebrale sinistro) [1] La BA 44 include "l'area di Broca" una importantissima regione coinvolta in compiti semantici. Alcuni dati suggeriscono che la BA44 è più coinvolta nel processamento fonologico e sintattico.
  • Alcune recenti scoperte suggeriscono anche che la regione sia implicata nella percezione musicale.

Ictus e area di Broca[modifica | modifica sorgente]

Una lesione ischemica o emorragica che coinvolga l'arteria cerebrale media di sinistra, nel 90% dei casi comporta un disturbo del linguaggio parlato e della forza dell'arto di destra (rilevabile con il test di Mingazzini), che deve condurre entro tre ore il paziente al pronto soccorso, per una visita neurologica d'urgenza che può rendere necessario il ricovero d'urgenza in una stroke unit neurologica.

Aree 44-45 ed elettroencefalografia[modifica | modifica sorgente]

Nel sistema 10-20 di posizionamento degli elettrodi, eseguito di routine in elettroencefalografia, l'area 44 e quella 45, vengono esplorate a sinistra dall'elettrodo F7 e a destra da quello F8. Se si manifesta un'alterazione elettrica dal normale in Fp1-F7 e in F7-T3 si ha un indizio di attività patologica nell'area di Broca di sinistra. Se si hanno alterazione (punte o rallentamenti) in Fp2-F8 e f8-T4 si ha un indizio di patologia a destra.

Questi dati possono indurre il Neurologo o il medico curante a richiedere ulteriori esami come la tomografia computerizzata d'urgenza (con o senza mezzo di contrasto).

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Nel 95,5% dei destrimani e nel 61,4% dei mancini, dunque attorno al 90% della popolazione osservata clinicamente, si ha una lateralizzazione della lingua parlata all'emisfero sinistro.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

  • Per ulteriori informazioni sulla neuroanatomia di quest'area potete visitare il sito: BrainInfo