Arcidiocesi di Yucatán

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Arcidiocesi di Yucatán
Archidioecesis Yucatanensis
Chiesa latina
Merida-cathedral.jpg
Regione ecclesiastica Sureste
Diocesi suffraganee
Campeche, Cancún-Chetumal, Tabasco
Arcivescovo metropolita Emilio Carlos Berlie Belaunzarán
Ausiliari José Rafael Palma Capetillo
Sacerdoti 210 di cui 161 secolari e 49 regolari
8.300 battezzati per sacerdote
Religiosi 109 uomini, 487 donne
Diaconi 32 permanenti
Abitanti 1.990.000
Battezzati 1.743.000 (87,6% del totale)
Superficie 39.430 km² in Messico
Parrocchie 103
Erezione 19 novembre 1561
Rito romano
Indirizzo Calle 58 N. 501, 97000 Mérida, Yuc., México
Sito web arquidiocesisdeyucatan.com.mx
Dati dall'Annuario Pontificio 2011 * *
Chiesa cattolica in Messico

L'arcidiocesi di Yucatán (in latino: Archidioecesis Yucatanensis) è una sede metropolitana della Chiesa cattolica appartenente alla regione ecclesiastica Sureste. Nel 2010 contava 1.743.000 battezzati su 1.990.000 abitanti. È attualmente retta dall'arcivescovo Emilio Carlos Berlie Belaunzarán.

Territorio[modifica | modifica wikitesto]

L'arcidiocesi comprende per intero lo stato messicano dello Yucatán.

Sede arcivescovile è la città di Mérida, dove si trova la cattedrale di Sant'Ildefonso.

Il territorio si estende su 39.430 km² ed è suddiviso in 103 parrocchie.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La prima diocesi di Yucatán fu la diocesi Carolense, eretta da papa Leone X con la bolla Sacri apostolatus ministerio del 24 gennaio 1518. Tuttavia, il 13 ottobre 1525 la sede fu trasferita a Tlaxcala e il 6 giugno 1543 a Puebla.

Ricavando il territorio da questa diocesi, nota allora con il nome di diocesi di Tlaxcala e oggi come arcidiocesi di Puebla de los Ángeles, fu eretta la diocesi di Yucatán il 19 novembre 1561. Originariamente era suffraganea dell'arcidiocesi di Città del Messico.

Il 25 maggio 1880 cedette una porzione del suo territorio a vantaggio dell'erezione della diocesi di Tabasco.

Il 23 giugno 1891 entrò a far parte della provincia ecclesiastica dell'arcidiocesi di Antequera.

Il 24 marzo 1895 cedette un'altra porzione di territorio a vantaggio dell'erezione della diocesi di Campeche.

L'11 novembre 1906 è stata elevata al rango di arcidiocesi metropolitana.

Il 23 maggio 1970 ha ceduto un'ulteriore porzione del suo territorio a vantaggio dell'erezione della prelatura territoriale di Chetumal (oggi prelatura territoriale di Cancún-Chetumal).

Cronotassi dei vescovi[modifica | modifica wikitesto]

  • Francisco del Toral, O.F.M. † (19 novembre 1561 - 20 aprile 1571 deceduto)
  • Diego de Landa, O.F.M. † (17 ottobre 1572 - 29 aprile 1579 deceduto)
  • Gregorio de Montalvo Olivera, O.P. † (15 dicembre 1580 - 16 novembre 1587 nominato vescovo di Cuzco)
  • Juan de Izquierdo, O.F.M. † (13 giugno 1590 - 17 novembre 1602 deceduto)
  • Diego Vázquez de Mercado † (5 novembre 1603 - 28 marzo 1608 nominato vescovo di Manila)
  • Gonzalo de Salazar, O.S.A. † (2 giugno 1608 - 3 agosto 1636 deceduto)
  • Juan Alonso y Ocón † (14 giugno 1638 - 31 agosto 1643 nominato vescovo di Cuzco)
  • Andrés Fernandez de Ipenza † (5 ottobre 1643 - 24 ottobre 1643 deceduto)
  • Marcos de Torres y Rueda † (12 maggio 1644 - 22 aprile 1649 deceduto)
  • Domingo de Villaescusa y Ramírez de Arellano, O.S.H. † (2 dicembre 1651 - 2 luglio 1652 deceduto)
  • Luís de Cifuentes y Sotomayor, O.P. † (11 novembre 1657 - 18 maggio 1676 deceduto)
  • Juan de Escalante Turcios y Mendoza † (20 marzo 1677 - 31 maggio 1681 deceduto)
  • Juan Cano Sandoval † (17 dicembre 1682 - 20 febbraio 1695 deceduto)
  • Antonio de Arriaga y Agüero, O.S.A. † (18 aprile 1696 - 24 novembre 1698 deceduto)
  • Pedro de los Reyes Ríos de la Madrid, O.S.B. † (11 marzo 1700 - 6 gennaio 1714 deceduto)
  • Juan Leandro Gómez de Parada Valdez y Mendoza † (7 dicembre 1715 - 14 dicembre 1728 nominato vescovo di Guatemala)
  • Juan Ignacio de Castorena y Ursúa y Goyeneche † (6 luglio 1729 - 13 luglio 1733 deceduto)
  • Francisco Pablo Matos Coronado † (1734 ordinato vescovo - 2 gennaio 1741)
  • Mateo de Zamora y Penagos, O.F.M. † (6 marzo 1741 - 9 agosto 1744 deceduto)
  • Francisco de San Buenaventura Martínez de Tejada y Díez de Velasco, O.F.M. † (23 agosto 1745 - 20 dicembre 1751 nominato vescovo di Guadalajara)
  • Juan José de Eguiara y Eguren † (24 gennaio 1752 - 6 luglio 1752 dimesso)
  • Ignacio Padilla Estrada, O.S.A. † (28 maggio 1753 - 20 luglio 1760 deceduto)
  • Antonio Alcalde y Barriga, O.P. † (25 gennaio 1762 - 19 agosto 1771 nominato vescovo di Guadalajara)
  • Deigo Bernardo de Peredo y Navarrete † (22 giugno 1772 - 21 marzo 1774 deceduto)
  • Antonio Caballero y Góngora † (11 settembre 1775 - 14 dicembre 1778 nominato arcivescovo di Santafé en Nueva Granada)
  • Luis Tomás Esteban de Piña y Mazo, O.S.B. † (12 luglio 1779 - 22 novembre 1795 deceduto)
  • Pedro Agustín Estévez y Ugarte † (24 luglio 1797 - 8 maggio 1827 deceduto)
    • Sede vacante (1827-1832)
  • José María Guerra y Rodríguez Correa † (17 dicembre 1832 - 3 febbraio 1863 deceduto)
    • Sede vacante (1863-1868)
  • Leandro Rodríguez de la Gala y Enríquez † (22 giugno 1868 - 15 febbraio 1887 deceduto)
  • Crescencio Carrillo y Ancona † (15 febbraio 1887 succeduto - 19 marzo 1897 deceduto)
  • José Guadalupe de Jesús de Alba y Franco, O.F.M. † (28 dicembre 1898 - 14 dicembre 1899 nominato vescovo di Zacatecas)
  • Martín Tritschler y Córdoba † (28 luglio 1900 - 20 giugno 1941 deceduto)
  • Fernando Ruiz y Solózarno † (22 gennaio 1944 - 15 maggio 1969 deceduto)
  • Manuel Castro Ruiz † (20 settembre 1969 - 15 marzo 1995 ritirato)
  • Emilio Carlos Berlie Belaunzarán, dal 15 marzo 1995

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

L'arcidiocesi al termine dell'anno 2010 su una popolazione di 1.743.000 persone contava 1.990.000 battezzati, corrispondenti all'87,6% del totale.

anno popolazione sacerdoti diaconi religiosi parrocchie
battezzati totale % numero secolari regolari battezzati per sacerdote uomini donne
1950 407.500 108.000 377,3 85 73 12 4.794 18 75 33
1965 637.000 700.000 91,0 150 118 32 4.246 59 225 59
1970 690.000 756.686 91,2 147 121 26 4.693 40 265 71
1976 920.000 1.005.905 91,5 156 129 27 5.897 44 224 72
1980 991.000 1.024.000 96,8 148 123 25 6.695 1 38 260 82
1990 1.334.871 1.570.437 85,0 171 140 31 7.806 5 57 273 87
1999 1.438.985 1.637.911 87,9 199 158 41 7.231 12 58 340 91
2000 1.407.459 1.645.000 85,6 204 159 45 6.899 16 58 412 92
2001 1.467.459 1.655.707 88,6 199 156 43 7.374 16 90 393 95
2002 1.517.252 1.720.825 88,2 200 155 45 7.586 16 80 505 95
2003 1.521.937 1.785.054 85,3 212 168 44 7.178 18 112 77 95
2004 1.609.060 1.838.605 87,5 219 169 50 7.347 24 79 520 100
2010 1.743.000 1.990.000 87,6 210 161 49 8.300 32 109 487 103

Fonti[modifica | modifica wikitesto]

diocesi Portale Diocesi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di diocesi