Arcidiocesi di Madurai

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Arcidiocesi di Madurai
Archidioecesis Madhuraiensis
Chiesa latina
Diocesi suffraganee
Dindigul, Kottar, Palayamkottai, Sivagangai, Tiruchirapalli, Tuticorin
Arcivescovo metropolita Anthony Pappusamy
Arcivescovi emeriti Peter Fernando
Sacerdoti 198 di cui 78 secolari e 120 regolari
858 battezzati per sacerdote
Religiosi 313 uomini, 989 donne
Abitanti 5.495.800
Battezzati 170.000 (3,1% del totale)
Superficie 8.910 km² in India
Parrocchie 59
Erezione 8 gennaio 1938
Rito romano
Indirizzo Kosakulam Pudur, Madurai-625007, India
Dati dall'Annuario Pontificio 2005 * *
Chiesa cattolica in India

L'arcidiocesi di Madurai (in latino: Archidioecesis Madhuraiensis) è una sede metropolitana della Chiesa cattolica. Nel 2004 contava 170.000 battezzati su 5.495.800 abitanti. È attualmente retta dall'arcivescovo Anthony Pappusamy.

Territorio[modifica | modifica wikitesto]

L'arcidiocesi comprende i distretti di Madurai, Virudhunagar, Theni e parte del distretto di Dindigul (i taluks di Nilakkottai, Kodaikanal, Batlagundu, Natham e 4 parrocchie) nello stato indiano del Tamil Nadu.

Sede arcivescovile è la città di Madurai, dove si trova la cattedrale di Santa Maria.

Il territorio è suddiviso in 59 parrocchie.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La diocesi di Madura fu eretta l'8 gennaio 1938 con la bolla Si inter infideles di papa Pio XI, ricavandone il territorio dalla diocesi di Trichinopoly (oggi diocesi di Tiruchirapalli). Originariamente era suffraganea dell'arcidiocesi di Bombay.

Il 21 ottobre 1950 assunse il nome di diocesi di Madurai con il decreto Cum post rerum della congregazione di Propaganda Fide.

Il 19 settembre 1953 è stata elevata al rango di arcidiocesi metropolitana con la bolla Mutant res di papa Pio XII.

Successivamente ha ceduto porzioni del suo territorio a vantaggio dell'erezione di nuove diocesi e precisamente:

Cronotassi dei vescovi[modifica | modifica wikitesto]

  • John Peter Leonard, S.J. † (8 gennaio 1938 - 13 aprile 1967 ritirato)
  • Justin Diraviam † (13 aprile 1967 - 3 dicembre 1984 ritirato)
  • Casimir Gnanadickam, S.J. † (3 dicembre 1984 - 26 gennaio 1987 nominato arcivescovo di Madras e Mylapore)
  • Marianus Arokiasamy † (3 luglio 1987 - 22 marzo 2003 ritirato)
  • Peter Fernando (22 marzo 2003 - 26 luglio 2014 ritirato)
  • Anthony Pappusamy, dal 26 luglio 2014

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

L'arcidiocesi al termine dell'anno 2004 su una popolazione di 5.495.800 persone contava 170.000 battezzati, corrispondenti al 3,1% del totale.

anno popolazione sacerdoti diaconi religiosi parrocchie
battezzati totale % numero secolari regolari battezzati per sacerdote uomini donne
1969 253.046 7.115.292 3,6 185 99 86 1.367 226 853 84
1980 242.500 4.994.850 4,9 182 83 99 1.332 224 950 73
1990 137.592 3.172.625 4,3 166 65 101 828 226 908 52
1999 297.032 5.793.954 5,1 174 75 99 1.707 239 785 60
2000 299.428 6.395.244 4,7 191 77 114 1.567 269 821 62
2001 300.244 5.889.320 5,1 184 80 104 1.631 227 795 64
2002 304.142 5.954.858 5,1 188 76 112 1.617 186 866 65
2003 308.450 5.997.860 5,1 188 82 106 1.640 256 852 65
2004 170.000 5.495.800 3,1 198 78 120 858 313 989 59

Fonti[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

diocesi Portale Diocesi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di diocesi