Arcidiocesi di Lomé

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Arcidiocesi di Lomé
Archidioecesis Lomensis
Chiesa latina
Diocesi suffraganee
Aného, Atakpamé, Dapaong, Kara, Kpalimé, Sokodé
Arcivescovo metropolita Denis Komivi Amuzu-Dzakpah
Arcivescovi emeriti Philippe Fanoko Kossi Kpodzro
Sacerdoti 168 di cui 113 secolari e 55 regolari
2.677 battezzati per sacerdote
Religiosi 199 uomini, 275 donne
Diaconi 3 permanenti
Abitanti 1.571.000
Battezzati 449.881 (28,6% del totale)
Superficie 3.682 km² in Togo
Parrocchie 44
Erezione 12 aprile 1892
Rito romano
Indirizzo B.P. 348, 10 Rue Marechal-Foch, Lomé, Togo
Sito web www.archidiocesedelome.org
Dati dall'Annuario Pontificio 2008 * *
Chiesa cattolica in Togo

L'arcidiocesi di Lomé (in latino: Archidioecesis Lomensis) è una sede metropolitana della Chiesa cattolica. Nel 2007 contava 449.881 battezzati su 1.571.000 abitanti. È attualmente retta dall'arcivescovo Denis Komivi Amuzu-Dzakpah.

Territorio[modifica | modifica sorgente]

L'arcidiocesi comprende le prefetture di Avé, Zio, Golfe e Lomé, nella Regione Marittima del Togo.

Sede arcivescovile è la città di Lomé, dove si trova la cattedrale del Sacro Cuore.

Il territorio è suddiviso in 44 parrocchie.

Storia[modifica | modifica sorgente]

La prefettura apostolica del Togo fu eretta il 12 aprile 1892, ricavandone il territorio dalla prefettura apostolica di Dahomey (oggi arcidiocesi di Cotonou).

Il 16 marzo 1914 la prefettura apostolica fu elevata a vicariato apostolico con il breve Divinitus commissum di papa Pio X.

Il 15 marzo 1923 e il 18 maggio 1937 cedette alcune porzioni del suo territorio a vantaggio dell'erezione del vicariato apostolico del Volta inferiore (oggi diocesi di Keta-Akatsi) e della prefettura apostolica di Sokodé (oggi diocesi).

Il 14 giugno 1938 cambiò nome in favore di vicariato apostolico di Lomé in forza del decreto Praeterito anno della Sacra Congregazione di Propaganda Fide.

Il vicariato apostolico fu elevato al rango di arcidiocesi metropolitana il 15 settembre 1955 con la bolla Dum tantis di papa Pio XII.

Il 29 settembre 1964 ha ceduto una porzione del suo territorio a vantaggio dell'erezione della diocesi di Atakpamé.

Il 1º luglio 1994 ha ceduto altre porzioni di territorio a vantaggio dell'erezione delle diocesi di Aného e di Kpalimé.

Cronotassi dei vescovi[modifica | modifica sorgente]

  • Francesco Wolf, S.V.D. † (16 marzo 1914 - 24 novembre 1922 nominato vicario apostolico della Nuova Guinea Orientale)
  • Jean-Marie Cessou, S.M.A. † (22 marzo 1923 - 3 marzo 1945 deceduto)
  • Joseph-Paul Strebler, S.M.A. † (8 novembre 1945 - 16 giugno 1961 dimesso)
  • Robert-Casimir Tonyui Messan Dosseh-Anyron † (10 marzo 1962 - 13 febbraio 1992 dimesso)
  • Philippe Fanoko Kossi Kpodzro (17 dicembre 1992 - 8 giugno 2007 ritirato)
  • Denis Komivi Amuzu-Dzakpah, dall'8 giugno 2007

Statistiche[modifica | modifica sorgente]

L'arcidiocesi al termine dell'anno 2007 su una popolazione di 1.571.000 persone contava 449.881 battezzati, corrispondenti al 28,6% del totale.

anno popolazione sacerdoti diaconi religiosi parrocchie
battezzati totale % numero secolari regolari battezzati per sacerdote uomini donne
1950 109.003 489.104 22,3 42 3 39 2.595 31 17
1969 247.618 780.950 31,7 36 31 5 6.878 26 127 23
1980 361.034 1.168.000 30,9 79 43 36 4.570 66 161 26
1990 525.606 1.556.000 33,8 132 84 48 3.981 154 220 37
1999 355.533 1.197.000 29,7 107 71 36 3.322 95 185 27
2000 367.051 1.330.000 27,6 109 69 40 3.367 92 197 28
2001 380.405 1.352.000 28,1 115 72 43 3.307 118 195 28
2002 392.695 1.402.000 28,0 124 77 47 3.166 120 235 32
2003 403.456 1.435.000 28,1 136 87 49 2.966 131 241 36
2004 413.965 1.470.000 28,2 150 98 52 2.759 148 263 36
2007 449.881 1.571.000 28,6 168 113 55 2.677 3 199 275 44

Fonti[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

diocesi Portale Diocesi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di diocesi