Arcidiocesi di Guatemala

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Arcidiocesi di Guatemala
Archidioecesis Sancti Iacobi in Guatimala
Chiesa latina
CatedralGuatemala.jpg
  Guatemala - Arcidiocesi di Santiago.png
Diocesi suffraganee
Escuintla, Jalapa, Santa Rosa de Lima, Santo Cristo de Esquipulas, Verapaz, Zacapa
Arcivescovo metropolita Óscar Julio Vian Morales, S.D.B.
Vicario generale Mario Enrique Ríos
Ausiliari Raúl Antonio Martínez Paredes,
Gustavo Rodolfo Mendoza Hernández
Sacerdoti 531 di cui 211 secolari e 320 regolari
7.242 battezzati per sacerdote
Religiosi 646 uomini, 869 donne
Diaconi 3 permanenti
Abitanti 4.807.000
Battezzati 3.846.000 (80,0% del totale)
Superficie 2.591 km² in Guatemala
Parrocchie 142
Erezione 18 dicembre 1534
Rito romano
Indirizzo Apartado 723, 7a Avenida 6-21, Zona 1, 01001 Ciudad de Guatemala, Guatemala
Sito web www.arzobispadodeguatemala.com
Dati dall'Annuario Pontificio 2011 * *
Chiesa cattolica in Guatemala
Ex cattedrale di San Giuseppe, Antigua Guatemala
Chiesa di San Francesco, Antigua Guatemala

L'arcidiocesi di Guatemala (in latino: Archidioecesis Sancti Iacobi in Guatimala) è una sede metropolitana della Chiesa cattolica. Nel 2010 contava 3.846.000 battezzati su 4.807.000 abitanti. È attualmente retta dall'arcivescovo Óscar Julio Vian Morales, S.D.B.

Territorio[modifica | modifica sorgente]

L'arcidiocesi comprende due dipartimenti guatemaltechi: Guatemala e Sacatepéquez.

Sede arcivescovile è Città del Guatemala.

Il territorio si estende su 2.591 km² ed è suddiviso in 142 parrocchie.

Cattedrali e basiliche[modifica | modifica sorgente]

  • Cattedrale Metropolitana di Santiago de Guatemala, Città del Guatemala
  • Vecchia cattedrale: Cattedrale di San Giuseppe, Antigua Guatemala
  • Basilica minore: Basílica Pontificia di Nostra Signora del Rosario, (ex chiesa di San Domenico), Città del Guatemala

Storia[modifica | modifica sorgente]

La diocesi di Guatemala fu eretta il 18 dicembre 1534, ricavandone il territorio dalla diocesi di Santo Domingo (oggi arcidiocesi). Originariamente era suffraganea dell'arcidiocesi di Siviglia.

Il 12 febbraio 1546 entrò a far parte della provincia ecclesiastica dell'arcidiocesi di Città del Messico.

Il 23 giugno 1603 si ampliò includendo il territorio della diocesi di Verapaz, che fu soppressa.

Il 16 dicembre 1743 è stata elevata al rango di arcidiocesi metropolitana con la bolla Ad supremum catholicae di papa Benedetto XIV.

Successivamente ha ceduto a più riprese porzioni del suo territorio a vantaggio dell'erezione di nuove diocesi:

Dal 16 settembre 1956 al 24 giugno 1986 fu unita aeque principaliter alla prelatura territoriale di Santo Cristo de Esquipulas.

Il 25 aprile 2013 ha modificato il proprio nome ecclesiastico in "San Giacomo in Guatemala".[1]

Cronotassi dei vescovi[modifica | modifica sorgente]

  • Francisco Marroquín Hurtado † (1523 - 19 aprile 1563 deceduto)
  • Bernardino de Villalpando, C.R.S.A. † (28 aprile 1564 - agosto 1569 deceduto)
  • Pedro Gómez (Fernández) de Córdoba, O.S.H. † (18 giugno 1574 - luglio 1598 deceduto)
  • Juan Ramírez de Arellano, O.P. † (12 maggio 1600 - 24 marzo 1609 deceduto)
  • Juan de las Cabezas Altamirano † (19 luglio 1610 - 16 settembre 1615 nominato vescovo di Arequipa)
  • Juan de Zapata y Sandoval, O.S.A. † (13 settembre 1621 - 9 gennaio 1630 deceduto)
  • Agustín de Ugarte y Sarabia † (2 dicembre 1630 - 1641 nominato vescovo di Arequipa)
  • Bartolomé González Soltero † (1641 - 25 febbraio 1650 deceduto)
  • Juan Garcilaso de la Vega † (1652 - ?)
  • Payo Enríquez de Rivera Manrique, O.S.A. † (1657 - 16 gennaio 1668 nominato vescovo di Michoacán)
  • Juan de Sancto Mathía Sáenz de Mañozca y Murillo † (27 febbraio 1668 - 13 febbraio 1675 deceduto)
  • Juan de Ortega Cano Montañez y Patiño † (9 settembre 1675 - 8 giugno 1682 nominato vescovo di Michoacán)
  • Andrés de las Navas y Quevedo, O. de M. † (15 giugno 1682 - 2 novembre 1702 deceduto)
  • Mauro de Larreátegui y Colón, O.S.B. † (17 settembre 1703 - 30 novembre 1711 deceduto)
  • Juan Bautista Álvarez de Toledo, O.F.M. † (9 dicembre 1713 - 2 luglio 1723 nominato vescovo di Guadalajara)
  • Nicolás Carlos Gómez de Cervantes y Velázquez de la Cadena † (1723 ordinato vescovo - 20 febbraio 1726 nominato vescovo di Guadalajara)
  • Juan Leandro Gómez de Parada Valdez y Mendoza † (14 dicembre 1728 - 2 dicembre 1735 nominato vescovo di Guadalajara)
  • Pedro Pardo de Figueroa † (1735 - 2 febbraio 1751 deceduto)
  • Francisco José de Figueredo y Victoria † (24 gennaio 1752 - 24 giugno 1765 deceduto)
  • Pedro Cortez y Larraz † (2 giugno 1766 - 13 dicembre 1779 nominato arcivescovo, titolo personale, di Tortosa)
  • Cayetano Francos y Monroy † (1º giugno 1778 - 17 luglio 1792 deceduto)
  • Juan Félix de Villegas † (23 settembre 1793 - 3 febbraio 1800 deceduto)
  • Luis Ignatius Peñalver y Cárdenas † (20 luglio 1801 - 9 maggio 1805 dimesso)
  • Rafael de La Vara † (21 marzo 1806 - 31 dicembre 1809 deceduto)
  • Francisco Ramón Valentín de Casaus y Torres, O.P. † (15 marzo 1815 - 10 novembre 1845 deceduto)
  • Francisco de Paul García Peláez † (10 novembre 1845 succeduto - 1867 deceduto)
  • José Bernardo Piñol y Aycinena † (20 settembre 1867 - 24 aprile 1881 deceduto)
  • Ricardo Casanova y Estrada † (25 gennaio 1886 - 14 aprile 1913 deceduto)
  • Julio Ramón Riveiro y Jacinto, O.P. † (8 aprile 1914 - 1921 dimesso)
  • Luis J. Muñoz y Capurón, S.J. † (30 luglio 1921 - 24 gennaio 1927 deceduto)
  • Luis Durou y Sure, C.M. † (30 giugno 1928 - 17 dicembre 1938 deceduto)
  • Mariano Rossell y Arellano † (8 gennaio 1939 - 10 dicembre 1964 deceduto)
  • Mario Casariego y Acevedo, C.R.S. † (12 dicembre 1964 succeduto - 15 giugno 1983 deceduto)
  • Próspero Penados del Barrio † (1º dicembre 1983 - 19 giugno 2001 ritirato)
  • Rodolfo Quezada Toruño † (19 giugno 2001 - 2 ottobre 2010 ritirato)
  • Óscar Julio Vian Morales, S.D.B., dal 2 ottobre 2010

Statistiche[modifica | modifica sorgente]

L'arcidiocesi al termine dell'anno 2010 su una popolazione di 4.807.000 persone contava 3.846.000 battezzati, corrispondenti all'80,0% del totale.

anno popolazione sacerdoti diaconi religiosi parrocchie
battezzati totale % numero secolari regolari battezzati per sacerdote uomini donne
1948 1.922.000 1.980.000 97,1 87 47 40 22.091 39 73 65
1966 1.239.300 1.483.229 83,6 206 76 130 6.016 200 390 64
1970 1.326.892 1.429.761 92,8 220 10 210 6.031 235 406 98
1976 1.395.330 1.403.753 99,4 351 87 264 3.975 494 548 100
1980 1.516.000 1.525.000 99,4 360 88 272 4.211 505 548 103
1990 1.837.000 2.500.000 73,5 361 77 284 5.088 2 586 622 115
1999 3.000.000 3.500.000 85,7 528 118 410 5.681 610 720 150
2000 3.000.000 3.600.000 83,3 546 104 442 5.494 1 658 860 160
2001 2.045.456 2.922.080 70,0 421 96 325 4.858 3 579 1.128 125
2002 2.045.456 2.922.080 70,0 476 102 374 4.297 2 766 1.700 134
2003 2.249.056 3.214.280 70,0 515 116 399 4.367 3 729 1.687 135
2004 2.772.317 3.696.422 75,0 642 147 495 4.318 3 815 1.687 136
2006 3.486.000 4.357.000 80,0 469 186 283 7.432 3 510 719 138
2010 3.846.000 4.807.000 80,0 531 211 320 7.242 3 646 869 142

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ AAS 150 (2013), pp. 643-644.

Fonti[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

diocesi Portale Diocesi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di diocesi