Arcidiocesi di Fiume

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Arcidiocesi di Fiume
Archidioecesis Fluminensis
Chiesa latina
Crkva Sv Vida Rijeka 140807.jpg
Diocesi suffraganee
Gospić-Segna, Parenzo e Pola, Veglia
Arcivescovo metropolita Ivan Devčić
Vicario generale Emil Svažić
Sacerdoti 107 di cui 67 secolari e 40 regolari
1.996 battezzati per sacerdote
Religiosi 47 uomini, 178 donne
Abitanti 266.800
Battezzati 213.650 (80,1% del totale)
Superficie 2.580 km² in Croazia
Parrocchie 90
Erezione 30 aprile 1920
Rito romano
Cattedrale San Vito
Indirizzo Slavise Vajnera Cice 2, 51000 Rijeka, Croazia
Sito web www.ri-nadbiskupija.hr
Dati dall'Annuario Pontificio 2005 * *
Chiesa cattolica in Croazia

L'arcidiocesi di Fiume (in latino: Archidioecesis Fluminensis) è una sede metropolitana della Chiesa cattolica. Nel 2004 contava 213.650 battezzati su 266.800 abitanti. È attualmente retta dall'arcivescovo Ivan Devčić.

Territorio[modifica | modifica sorgente]

L'arcidiocesi comprende la città di Fiume, dove si trova la cattedrale di San Vito.

Il territorio è suddiviso in 90 parrocchie.

Storia[modifica | modifica sorgente]

La storia della Chiesa fiumana coincide per molti secoli con quella dell'arcidiaconato, istituzione risalente probabilmente all'XI-XII secolo, ma di cui si hanno riscontri documentali a partire dal XIV secolo. All'arcidiacono spettava il diritto di esercitare le funzioni vescovili e ogni atto di giurisdizione. Originariamente l'arcidiaconato faceva parte della diocesi di Pola, che a partire dal XVI secolo ne limitò il potere affiancando all'arcidiacono la figura del vicario.

Nei secoli XVII e XVIII si susseguono i conflitti tra il clero di Fiume e i vescovi di Pola, spesso occasionati da tensioni politiche: Fiume è parte dell'impero, Pola è soggetta a Venezia. Nel 1751 Fiume entrò a far parte della provincia ecclesiastica di Kalocsa. Infine, il 16 ottobre 1787 Fiume entrò nella diocesi di Segna-Modruš, che l'anno successivo divenne suffraganea dell'arcidiocesi di Lubiana e, tornata alla metropolia di Kalocsa nel 1807, entrò definitivamente nella provincia ecclesiastica di Zagabria l'11 dicembre 1852.

A seguito degli eventi del 1919-1920, fu eretta il 14 giugno 1920 l'amministrazione apostolica di Fiume, comprensiva della città e del suo suburbio (l'antico arcidiaconato), con territorio ricavato dalla diocesi di Segna e Modruš.

Il 25 aprile 1925 l'amministrazione apostolica fu elevata a diocesi in forza della bolla Supremum pastorale di papa Pio XI; al primitivo territorio furono aggiunti territori sottratti alle diocesi di Trieste e Capodistria, di Lubiana e ancora di Segna e Modruš, «quae amplectitur totam provinciam italicam Carnaro».

Nel 1934 si ampliò incorporando un'altra porzione di territorio già appartenuta alla diocesi di Trieste.

Il 27 luglio 1969 per effetto della bolla Coetu instante di papa Paolo VI la diocesi fu unita all'antica diocesi di Segna ed elevata al rango di arcidiocesi metropolitana, assumendo il nome di arcidiocesi di Fiume-Segna. La diocesi di Segna era stata eretta nel 1168 e nel 1630 era stata unita alla diocesi di Modruš.

Il 25 maggio 2000 si è divisa in forza della bolla Ad Christifidelium spirituali di papa Giovanni Paolo II, dando origine alla presente arcidiocesi di Fiume e alla diocesi di Gospić-Segna.

All'arcidiocesi è unito il titolo abbaziale di San Giacomo di Abbazia.

Cronotassi dei vescovi[modifica | modifica sorgente]

Statistiche[modifica | modifica sorgente]

L'arcidiocesi al termine dell'anno 2004 su una popolazione di 266.800 persone contava 213.650 battezzati, corrispondenti all'80,1% del totale.

anno popolazione sacerdoti diaconi religiosi parrocchie
battezzati totale % numero secolari regolari battezzati per sacerdote uomini donne
1950 108.000 110.000 98,2 70 57 13 1.542 17 120 32
1968 110.000 150.000 73,3 44 14 30 2.500 42 178 25
1980 339.000 462.000 73,4 147 89 58 2.306 77 267 169
1990 299.000 457.000 65,4 149 100 49 2.006 69 234 169
1999 290.000 390.000 74,4 154 101 53 1.883 71 206 172
2000 230.000 300.000 76,7 123 66 57 1.869 77 195 89
2001 198.500 279.500 71,0 106 61 45 1.872 52 193 89
2002 198.300 289.050 68,6 110 62 48 1.802 54 190 90
2003 213.650 266.800 80,1 111 64 47 1.924 53 186 90
2004 213.650 266.800 80,1 107 67 40 1.996 47 178 90

Fonti[modifica | modifica sorgente]

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

diocesi Portale Diocesi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di diocesi