Arcidiocesi di Calabozo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Arcidiocesi di Calabozo
Archidioecesis Calabocensis
Chiesa latina
Diocesi suffraganee
San Fernando de Apure, Valle de la Pascua
Arcivescovo metropolita Manuel Felipe Diáz Sánchez
Arcivescovi emeriti Helímenas de Jesús Rojo Paredes, C.I.M.
Sacerdoti 26 di cui 23 secolari e 3 regolari
19.961 battezzati per sacerdote
Religiosi 9 uomini, 15 donne
Diaconi 12 permanenti
Abitanti 560.000
Battezzati 519.000 (92,7% del totale)
Superficie 27.000 km² in Venezuela
Parrocchie 24
Erezione 7 marzo 1863
Rito romano
Indirizzo Calle 4 N. 11-82, Calabozo 2312, Edo. Guárico, Venezuela
Dati dall'Annuario Pontificio 2007 * *
Chiesa cattolica in Venezuela

L'arcidiocesi di Calabozo (in latino: Archidioecesis Calabocensis) è una sede metropolitana della Chiesa cattolica. Nel 2006 contava 519.000 battezzati su 560.000 abitanti. È attualmente retta dall'arcivescovo Manuel Felipe Diáz Sánchez.

Territorio[modifica | modifica wikitesto]

L'arcidiocesi comprende parte dello stato venezuelano di Guárico.

Sede arcivescovile è la città di Calabozo, dove si trova la cattedrale di Ognissanti.

Il territorio è suddiviso in 24 parrocchie.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La diocesi di Calabozo fu eretta il 7 marzo 1863, ricavandone il territorio dall'arcidiocesi di Caracas e dalla diocesi di Mérida (oggi arcidiocesi). Originariamente era suffraganea dell'arcidiocesi di Caracas.

Il primo vescovo della diocesi fu nominato solo nel 1881.

Il 7 giugno 1954 cedette porzioni del suo territorio a vantaggio dell'erezione della diocesi di Guanare e della prelatura territoriale di San Fernando de Apure (oggi diocesi).

Successivamente cedette altre porzioni di territorio a vantaggio dell'erezione di nuove diocesi:

Il 17 giugno 1995 è stata elevata al rango di arcidiocesi metropolitana.

Cronotassi dei vescovi[modifica | modifica wikitesto]

  • Salustiano Crespo † (4 agosto 1881 - 12 luglio 1888 deceduto)
  • Felipe Neri Sendra † (25 settembre 1891 - 9 maggio 1921 deceduto)
  • Arturo Celestino Álvarez † (9 maggio 1921 succeduto - 8 gennaio 1952 deceduto)
  • Arturo Ignacio Camargo † (8 gennaio 1952 succeduto - 2 settembre 1957 nominato vescovo di Trujillo)
  • Domingo Roa Pérez † (3 ottobre 1957 - 16 gennaio 1961 nominato vescovo di Maracaibo)
  • Miguel Antonio Salas Salas, C.I.M. † (16 gennaio 1961 - 20 agosto 1979 nominato arcivescovo di Mérida)
  • Helímenas de Jesús Rojo Paredes, C.I.M. (24 marzo 1980 - 27 dicembre 2001 ritirato)
  • Antonio José López Castillo (27 dicembre 2001 - 22 dicembre 2007 nominato arcivescovo di Barquisimeto)
  • Manuel Felipe Diáz Sánchez, dal 10 dicembre 2008

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

L'arcidiocesi al termine dell'anno 2006 su una popolazione di 560.000 persone contava 519.000 battezzati, corrispondenti al 92,7% del totale.

anno popolazione sacerdoti diaconi religiosi parrocchie
battezzati totale % numero secolari regolari battezzati per sacerdote uomini donne
1950 197.000 200.000 98,5 28 22 6 7.035 8 13 45
1957 208.600 213.000 97,9 34 25 9 6.135 11 46 37
1966 278.000 280.000 99,3 47 32 15 5.914 15 60 30
1970 329.000 333.000 98,8 50 47 3 6.580 3 70 36
1976 165.000 170.000 97,1 38 30 8 4.342 8 75 34
1977 395.000 400.000 98,8 37 27 10 10.675 10 75 37
1990 491.000 525.000 93,5 34 29 5 14.441 7 72 42
1999 281.285 356.370 78,9 24 17 7 11.720 3 23 18 21
2000 283.500 360.203 78,7 18 15 3 15.750 3 17 20 21
2001 288.200 363.900 79,2 26 19 7 11.084 5 22 22 21
2002 302.610 382.095 79,2 23 16 7 13.156 7 21 22 24
2003 332.000 482.000 68,9 28 21 7 11.857 9 25 20 24
2004 500.000 540.000 92,6 24 20 4 20.833 10 23 20 24
2006 519.000 560.000 92,7 26 23 3 19.961 12 9 15 24

Fonti[modifica | modifica wikitesto]

diocesi Portale Diocesi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di diocesi