Archie Hahn

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Archie Hahn
Archie Hahn.jpg
Archie Hahn nel 1904.
Dati biografici
Nome Charles Archibald Hahn
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Altezza 167 cm
Peso 64 kg
Atletica leggera Atletica leggera
Dati agonistici
Specialità Velocità
Record
100 m 11"0 (1904)
200 m 21"5 (1903)
Società Michigan Wolverines
Milwaukee Athletic Club
Carriera
Nazionale
1904-1906 Stati Uniti Stati Uniti
Palmarès
Giochi olimpici 3 0 0
Giochi olimpici intermedi 1 0 0
Per maggiori dettagli vedi qui
Statistiche aggiornate al 30 agosto 2011

Charles Archibald "Archie" Hahn (Dodgeville, 14 settembre 1880Charlottesville, 21 gennaio 1955) è stato un atleta statunitense, specializzato nella velocità e vincitore di tre medaglie d'oro olimpiche a Saint Louis 1904.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Archie Hahn nel 1904.

Nato a Dodgeville, nel Wisconsin, Archie Hahn correva per l'Università del Michigan.[1]

Ai Giochi olimpici del 1904 di Saint Louis, che videro una scarsa partecipazione di atleti europei, si presentò come uno dei favoriti, avendo vinto le gare di sprint ai campionati americani e canadesi nel 1903.

Nella prima gara di quei Giochi, i 60 metri, Hahn, beneficiando della sua partenza rapida, vinse la medaglia d'oro in 7" netti. Divenne così il logico favorito per le gare di velocità restanti a cui era iscritto, i 100 m e i 200 m. La sua corsa nella finale dei 200 m gli consegnò l'oro e una buona prestazione cronometrica (21"6), anche se questa venne facilitata perché la gara si disputò su un rettilineo. Nella terza gara, i 100 metri, sbaragliò ancora una volta gli avversari, vincendo in 11" e conquistando così tutte le gare di velocità, impresa mai riuscita a nessun velocista.[1]

Nel 1906, la Meteora di Milwaukee (come Archie era soprannominato) bissò la vittoria nei 100 m ai Giochi intermedi del 1906 ad Atene.[1][2] Per quanto quest'ultima non sia considerata un'edizione ufficiale delle Olimpiadi, un'impresa identica riuscirà solo a Carl Lewis nel 1988, quando vinse per la seconda volta consecutiva i 100 m olimpici, anche se grazie alla squalifica di Ben Johnson.

Dopo la sua carriera sportiva, Archie Hahn divenne un allenatore e scrisse il libro How to Sprint (Come sprintare).[1]

Morì nel 1955, a Charlottesville in Virginia.

Nel 1984 venne introdotto nella Hall of Honor dell'Università del Michigan[3] e nel 1991 nella Virginia Sports Hall of Fame.[4]

Palmarès[modifica | modifica sorgente]

Anno Manifestazione Sede Evento Risultato Prestazione Note
1904 Giochi olimpici Stati Uniti Saint Louis 60 metri Oro Oro 7"0 Record olimpico
100 metri Oro Oro 11"0 Record personale
200 metri Oro Oro 21"6 Record olimpico
1906 Giochi olimpici intermedi Grecia Atene 100 metri Oro Oro 11"2

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b c d (EN) Archie Hahn biography, Beijing2008.cn.
  2. ^ (EN) Scheda di Archie Hahn, DatabaseOlympics.com.
  3. ^ (EN) Michigan Athletic Hall of Honor, umich.edu.
  4. ^ (EN) Class of 1991, Archie Hahn, vshfm.com.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]