Archeologia post-processuale

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

L'archeologia post-processuale, a volte alternativamente indicata come archeologie interpretative da coloro che vi aderiscono[1], è un insieme di approcci che enfatizzano la soggettività delle scoperte archeologiche. Il post-processualismo è costituito da "molti diversi filoni di pensiero fusi insieme in un libero gruppo di tradizioni[2].

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Matthew Johnson, Archaeological Theory: An Introduction, Oxford, Blackwell, 1999, pp. 98-99, ISBN 9780631202967.
  2. ^ Matthew Johnson, Archaeological Theory: An Introduction, Oxford, Blackwell, 1999, p. 101, ISBN 9780631202967.
Archeologia Portale Archeologia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Archeologia