Arcadia (teatro)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Arcadia
Opera teatrale in due atti
Autore Tom Stoppard
Composto nel 1993
Prima assoluta 13 aprile 1995
Royal National Theatre, Londra
Premi Laurence Olivier Award 1994 come miglior nuova opera teatrale
Personaggi
Personaggi del 1809
  • Thomasina Coverly, figlia dei Croom
  • Septimus Hodge, tutore di Tommasina e amico di Lord Byron
  • Jellaby, maggiordomo dei Croom
  • Ezra Chater, poeta
  • Signora (Charity) Chater, non appare mai in scena
  • Richard Noakes, giardiniere della signora Croom
  • Lady Croom, madre di Thomasina
  • Capitano Brice, fratello di Lady Croom
  • Augustus Coverly, fratellino di Thomasina
Personaggi del presente
  • Hannah Jarvis, scrittrice
  • Chloe Coverly
  • Bernard Nightingale, docente universitario
  • Valentine Coverly, laureato in matematica e fratello di Chloe
  • Gus Coverly, fratello minore di Valentine e Chloe
 

Arcadia è un dramma intellettuale scritto nel 1993 dal drammaturgo britannico Tom Stoppard, autore di importanti opere, tra cui Rosencrantz e Guildenstern sono morti. L'opera è divisa in sette scene e due atti.

Trama e personaggi[modifica | modifica sorgente]

Le scena si svolge in una casa di campagna in Inghilterra, un luogo immaginario, chiamato Sidley Park, in due fasi temporali differenti: intorno al 1810, e nel 1989. Per tutto il dramma, i due periodi sono mostrati alternativamente.

Nel 1809 Thomasina Coverly è una tredicenne precoce che da sola sta scoprendo nuove teorie matematiche che rivoluzionerebbero la scienza dell'epoca. Il suo tutore, Septimus Hodge, è uno studioso arguto e un po' libertino, amico del famoso poeta Lord Byron e di un altro poeta, Ezra Chater, meno famoso e meno dotato. Questi uomini si trovano alla villa, ospiti di Lady Croom e del suo fratello marinaio, il capitano Brice; altra presenza alla villa è il maggiordomo Jellaby. In questa epoca, il parco viene rinnovato dallo stile classico al moderno dal paesaggista Noakes, su incarico di Lady Croom.

Nel 1989, la scrittrice Hannah Jarvis sta compiendo una ricerca sull'eremita di Sidley Park, un pazzo lunatico (ma creduto di un certo ingegno) apparso anche nel 1810. Intanto Valentine Coverly, discendente di Thomasina, prova a dimostrare le teorie matematiche della sua antenata. Arriva quindi Bernard Nightengale, un docente universitario arrogante e borioso, deciso a trovare le prove di alcuni scandali riguardanti su Lord Byron. La sorella di Valentine, Chloë, si sta innamorando di Bernard, ma Hannah non ne è contenta.

L'ultimo personaggio è Gus, presente in tutti e due i momenti, impersonato dallo stesso attore. Nel 1810, è il fratello di Thomasina. Nel 1989, Gus è un muto, forse autistico, ed è il fratello di Chloë e Valentine.

Fama[modifica | modifica sorgente]

La prima rappresentazione si è tenuta al Royal National Theatre di Londra il 13 aprile 1993. Nel 1995, Arcadia ha vinto il Laurence Olivier Awards per la migliore opera teatrale. Attori celebri come Paul Giamatti, Victor Garber, e Bill Nighy hanno interpretato diversi allestimenti del dramma.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

teatro Portale Teatro: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di teatro