Aramis (Etiopia)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Coordinate: 10°30′N 40°30′E / 10.5°N 40.5°E10.5; 40.5

Aramis
Civiltà australopithecus e ardipithecus
Localizzazione
Stato Etiopia Etiopia
Woreda Gewane

Aramis è un villaggio ed un sito archeologico situato in Etiopia nord-orientale, in cui sono stati rinvenuti resti di australopithecus e ardipithecus (ardipithecus ramidus).

Descrizione[modifica | modifica sorgente]

Il villaggio si trova nella zona amministrativa 3 della regione degli Afar, e fa parte della woreda di Gewane.

L'Agenzia Centrale di Statistica dell'Etiopia non cita questo villaggio nel censimento del 2005.

Gli archeologi includono il sito nei pressi del villaggio all'interno della regione del Medio Awash. Studi tafonomici e palinologici hanno permesso di scoprire prove di una ricca fauna e flora fossili, tra cui semi di canthium, una pianta presente soprattutto nelle foreste africane. Inoltre, fossili di media dimensione di Additionally, fossil medium-sized scimmie colobine e kuda fanno ipotizzare che nella preistoria Aramis fosse umido, chiuso e ricco di alberi, mentre oggi è posto in una delle regioni più asciutte, calde ed inabitabili del mondo.

Nel 1992 e 1993 una squadra guidata da Tim White trovò ad Aramis 17 campioni di ominidi fossili. Questi fossili furono datati a 4,4 milioni di anni fa, 500 000 anni prima del più antico fossile afarensis mai trovato in Medio Awash. Questa scoperta fu pubblicata sulla copertina del New York Times, ed in seguito fu proposto di riconoscerli come nuovo genere di ominide, definendolo Ardipithecus ramidus.[1]

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) "Local History in Ethiopia" [collegamento interrotto] (pdf), The Nordic Africa Institute. Acceduto il 5 maggio 2008

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

archeologia Portale Archeologia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di archeologia