Arambourgia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Arambourgia
Immagine di Arambourgia mancante
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Sottoregno Eumetazoa Bilateria
Superphylum Deuterostomia
Phylum Chordata
Classe Sauropsida
Sottoclasse Diapsida
Infraclasse Archosauromorpha
(clade) Archosauria
Superordine Crocodylomorpha
Ordine Crocodylia
Famiglia Alligatoridae
Sottofamiglia Alligatorinae
Genere Arambourgia

Arambourgia è un rettile estinto appartenente ai coccodrilli. Visse nell'Eocene medio (circa 45 milioni di anni fa) e i suoi resti fossili sono stati ritrovati in Europa.

Descrizione[modifica | modifica sorgente]

Questo animale doveva essere di piccole dimensioni, e la taglia doveva essere all'incirca quella di un attuale caimano nano (gen. Paleosuchus). Al contrario della maggior parte degli alligatori attuali, Arambourgia non possedeva il caratteristico muso piatto e largo, ma possedeva un muso alto e corto. I denti non erano seghettati, ma conici e acuminati.

Classificazione[modifica | modifica sorgente]

Arambourgia gaudryi è considerato un rappresentante degli alligatoridi, vissuto nell'Eocene medio in Europa. Il genere è stato descritto per la prima volta nel 1905 da De Stefano; successivamente, nel 1990, venne considerato conspecifico con Allognathosuchus (poi Hassiacosuchus) haupti, un altro piccolo alligatoride dell'Eocene tedesco, ma ulteriori ricerche (Brochu, 2004) hanno messo in luce alcune differenze tra i due generi. Animali strettamente imparentati con Arambourgia sono l'europeo Hispanochampsa e il nordamericano Procaimanoidea.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Rauhe, M. (1990). "Habit-Habitus-Wechselbeziehung von Allognathosuchus gaudryi Stefano 1905 (=Allognathosuchus haupti Weitzel 1935)". Geologisches Jahrbuch Hessen 118: 53–61.
  • Brochu, Christopher A. (2004). "Alligatorine phylogeny and the status of Allognathosuchus Mook, 1921". Journal of Vertebrate Paleontology 24 (4): 857–873. doi:10.1671/0272-4634(2004)024[0857:APATSO]2.0.CO;2.