Araeoscelidia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Araeoscelidia
Stato di conservazione: Fossile
Periodo di fossilizzazione: Carbonifero - Permiano
Petrolacosaurus BW.jpg
Ricostruzione di Petrolacosaurus
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Sottoregno Eumetazoa
Superphylum Deuterostomia
Phylum Chordata
Subphylum Vertebrata
Infraphylum Gnathostomata
Superclasse Tetrapoda
Classe Reptilia
Sottoclasse Diapsida
Ordine Araescelidia
Williston, 1913
Generi

Gli areoscelidi (Araeoscelidia Williston, 1913) sono un ordine di rettili simili a lucertole vissuti tra la fine del Carbonifero e l'inizio del Permiano (tra 300 e 260 milioni di anni fa). Essi rappresentano i primi diapsidi noti.[1]

Descrizione[modifica | modifica sorgente]

Gli areoscelidi erano animali di piccole dimensioni, lunghi da 40 a 60 centimetri, dotati di collo lungo e di esili zampe tipiche di un animale corridore. I primi esemplari noti appartengono alla specie Petrolacosaurus kansensis, rinvenuti in Kansas in terreni del Carbonifero superiore. Altre forme più evolute e di dimensioni maggiori sono note nel Permiano nordamericano, e appartengono ai generi Zarcasaurus e Araeoscelis. Un altro areoscelide è noto nel Permiano della Francia, Aphelosaurus. Tutti questi piccoli rettili possono essere considerati vicini all'antenato dei diapsidi successivi, che comprendono le lucertole e i serpenti (Squamata) così come i coccodrilli e i dinosauri (Archosauria). Gli areoscelidi, con ogni probabilità, erano veloci cacciatori di piccole prede come insetti e altri invertebrati, che catturavano con guizzanti movimenti del lungo collo. A questo gruppo appartiene anche Spinoaequalis, un rettile dall'insolita morfologia caudale, probabilmente il più antico rettile acquatico noto.

Filogenesi[modifica | modifica sorgente]

Di seguito è presentato un cladogramma tratto dagli studi di deBraga e Reisz (1995) e di Falconnet e Steyer (2007):

Diapsida

Neodiapsida


Araeoscelidia

Spinoaequalis


Araeosceloidea
Petrolacosauridae

Petrolacosaurus



Araeoscelidae

Zarcasaurus


Araeoscelinae

Kadaliosaurus




Araeoscelis



Aphelosaurus









Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Araeoscelidia in Fossilworks. URL consultato il 15 aprile 2014.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • deBraga, M. & Reisz, R. R. (1995). A new diapsid reptile from the uppermost Carboniferous (Stephanian) of Kansas. Palaeontology 38: 199-212.
  • Falconnet, J. & Steyer, J.-S. (2007). Revision, osteology and locomotion of Aphelosaurus, an enigmatic reptile from the Lower Permian of France. Journal of Morphology (abstract of the 8th International Congress of Vertebrate Morphology, Paris, July 2007): 38.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]