Ara glaucogularis

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Ara golablu
Ara glaucogularis -Cincinnati Zoo-8.jpg
Stato di conservazione
Status iucn3.1 CR it.svg
Critico[1]
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Aves
Ordine Psittaciformes
Famiglia Psittacidae
Genere Ara
Specie A. glaucogularis
Nomenclatura binomiale
Ara glaucogularis
Dabbene, 1921

L'ara golablu (Ara glaucogularis) è un uccello della famiglia degli Psittacidi.[2]

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

85 cm simile all'Ara ararauna, ma il del dorso è più chiaro e grigiastro, gola azzurra, parti inferiori gialle, guance nude, bianche e orlate da piccole piume azzurre, becco nero e iride gialla.

Habitat[modifica | modifica wikitesto]

Ha un areale frammentato, localizzato nella regione di Beni, nel nord della Bolivia. Frequenta le savane periodicamente allagate, i boschi di palme e le foreste secondarie.

Abitudini[modifica | modifica wikitesto]

L'unica notizia sulle sue abitudini, riporta nel 1992 da Niger Collar, è che sembra strettamente legata, sia per l'alimentazione sia per la nidificazione, alla palma Attalea phalerata.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) BirdLife International 2013, Ara glaucogularis in IUCN Red List of Threatened Species, Versione 2014.2, IUCN, 2014.
  2. ^ (EN) Gill F. and Donsker D. (eds), Family Psittacidae in IOC World Bird Names (ver 4.2), International Ornithologists’ Union, 2014. URL consultato il 19 maggio 2014.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • Ara glaucogularis in Avibase - il database degli uccelli nel mondo, Bird Studies Canada.
uccelli Portale Uccelli: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di uccelli