Aquila (Svizzera)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Aquila
frazione
Aquila – Stemma
Aquila – Veduta
Localizzazione
Stato Svizzera Svizzera
Cantone Wappen Tessin matt.svg Ticino
Distretto Blenio
Comune Blenio
Territorio
Coordinate 46°30′15″N 8°57′15″E / 46.504167°N 8.954166°E46.504167; 8.954166 (Aquila)Coordinate: 46°30′15″N 8°57′15″E / 46.504167°N 8.954166°E46.504167; 8.954166 (Aquila)
Altitudine 779 m s.l.m.
Superficie 77,39 km²
Abitanti 519 (2003)
Densità 6,71 ab./km²
Altre informazioni
Lingue Italiano
Cod. postale 6719
Prefisso 091
Fuso orario UTC+1
Codice OFS 5031
Cartografia
Mappa di localizzazione: Svizzera
Aquila
Aquila – Mappa

1leftarrow.pngVoce principale: Blenio.

Aquila, (in dialetto locale Dàigra), è un ex comune[1] del Canton Ticino. Il 22 ottobre 2006 si è realizzata la fusione con i Comuni di Ghirone[2], Campo (Blenio)[3], Olivone[4] e Torre nel nuovo Comune di Blenio.

Monumenti artistici[modifica | modifica sorgente]

Ponte romano

Personalità[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Comune in Dizionario storico della Svizzera.
  2. ^ Ghirone in Dizionario storico della Svizzera.
  3. ^ Campo (Blenio) in Dizionario storico della Svizzera.
  4. ^ Olivone in Dizionario storico della Svizzera.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Johann Rudolf Rahn, I monumenti artistici del medio evo nel Cantone Ticino, Tipo-Litografia di Carlo Salvioni, Bellinzona 1894, 2.
  • Piero Bianconi, Arte in Blenio. Guida della valle, S.A. Grassi & Co. Bellinzona-Lugano 1944; Idem, Inventario delle cose d’arte e di antichità, I, S. A. Grassi & Co, Bellinzona 1948, 5-17.
  • Virgilio Gilardoni, Il Romanico. Catalogo dei monumenti nella Repubblica e Cantone del Ticino, La Vesconta, Casagrande S.A., Bellinzona 1967, 38, 178-180, 299, 330, 412, 426, 468, 509, 522.
  • Rinaldo Giambonini, Agostino Robertini, Silvano Toppi, Aquila, in Il Comune, Edizioni Giornale del popolo, Lugano 1971, 9-20.
  • Bernhard Anderes, Guida d'Arte della Svizzera Italiana, Edizioni Trelingue, Porza-Lugano 1980, 66, 67-69, 84-65.
  • Flavio Maggi, Patriziati e patrizi ticinesi, Pramo Edizioni, Viganello 1997.
  • AA.VV., Guida d'arte della Svizzera italiana, Edizioni Casagrande, Bellinzona 2007, 94. 95, 96, 109.
  • Marina Bernasconi Reusser, Monumenti storici e documenti d'archivio. I «Materiali e Documenti Ticinesi» (MDT) quali fonti per la storia e le ricerche sull'architettura e l'arte medievale delle Tre Valli, in Archivio Storico Ticinese, seconda serie, 148, Casagrande, Bellinzona 2010.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]


Stemma del comune di Blenio Frazioni di Blenio Stemma del Canton Ticino
Aquila | Campo | Ghirone | Olivone | Torre
Blenio | Canton Ticino | Svizzera
Ticino Portale Ticino: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Ticino