Aquafresh

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Logotipo del dentifricio Aquafresh.

Aquafresh è una marca di dentifricio creata nel 1973 dalla SmithKline Beechan (poi GlaxoSmithKline[1]). È stato il primo dentifricio "a strisce", ossia composto da paste di differente colore che rimangono visivamente separate anche quando il tubetto viene spremuto.

Nasce inizialmente con due colori (blu e bianco) ai quali il marketing ha provveduto ad associare particolari caratteristiche (il blu indicava la capacità di conferire un alito fresco; il bianco indicava la capacità di mantenere i denti sani). Puntando principalmente sulla trovata delle strisce e sulla freschezza, e quindi diretto sostanzialmente a consumatori giovani, nel tempo ha in parte mantenuto questo posizionamento ma evolvendolo in direzione dell'igiene orale. All'inizio degli anni ottanta viene quindi aggiunto anche un terzo colore (il rosso) con conseguente riorganizzazione dei benefit (il blu sta per la freschezza; il bianco sta per la prevenzione della carie; il rosso sta per la prevenzione della placca).

Più in generale, comunque, per far fronte alle esigenze di mercato, l'Aquafresh si è sviluppato proponendo numerose varianti sia a livello di pasta (disponibile in vari gusti e/o con varie caratteristiche), sia a livello di tubetto (ad esempio a partire dagli anni ottanta è stato disponibile in dispenser, cioè in un cilindro di plastica rigida che permette di far uscire la pasta premendo un pulsante). Al dentifricio sono stati affiancati inoltre anche altri prodotti, sempre a marchio Aquafresh, come spazzolini, collutori o gomme da masticare per l'igiene orale.

L'Aquafresh è un dentifricio diffuso in tutto il mondo. Ha associato il proprio nome a varie iniziative benefiche,[2] ma è stato talvolta anche al centro di polemiche.[3]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Nota: la GSK produce anche altre marche di dentifricio, quali ad esempio Sensodyne, Iodosan o Macleans.
  2. ^ Ad esempio Aquafresh ha collaborato con l'Unicef per la costruzione di pozzi di acqua potabile in Sudan. Fonte: Unicef
  3. ^ Ad esempio Aquafresh è stato accusato di comunicazione ingannevole in quanto una delle proprie versioni sbiancanti non sarebbe tanto efficace quanto promesso. Fonte: Altroconsumo

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

aziende Portale Aziende: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di aziende