Apu Illapu

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Nella mitologia inca Apu Illapu (conosciuto anche come Illapa, Ilyap'a, Katoylla) era il dispensatore della pioggia e dio del tuono. Era un dio molto importante e venerato dalla gente, dato che la pioggia era fondamentale per la vita. La sua festa cadeva il 25 luglio.

Miti e leggende[modifica | modifica sorgente]

Gli Inca credevano che Apu Illapu prendesse l'acqua della pioggia dalla Via lattea e la portasse fino a loro, per far piovere a volontà.

I templi di Apu Illapu solitamente erano situati in luoghi molto elevati. Quando le persone invocavano la pioggia si arrampicavano fino al tempio e celebravano un sacrificio. In periodi di grande siccità gli venivano offerti sacrifici umani.

Si riteneva inoltre che Apu Illapu agisse in accordo con Apocatequil, il dio inca della luce e dei lampi; si narrava che soprattutto in occasione di tempeste molto violente i due dei lavorassero insieme per placarle.

Aspetto[modifica | modifica sorgente]

Apu Illapu si mostrava come un uomo rivestito di abiti scintillanti, che portava un bastone e delle pietre.