Apteryx rowi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Kiwi bruno di Okarito
Immagine di Apteryx rowi mancante
Stato di conservazione
Status none NE.svg
Specie non valutata
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Sottoregno Eumetazoa
Superphylum Deuterostomia
Phylum Chordata
Subphylum Vertebrata
Infraphylum Gnathostomata
Superclasse Tetrapoda
Classe Aves
Sottoclasse Neornithes
Superordine Paleognathae
Ordine Apterygiformes
Famiglia Apterygidae
Genere Apteryx
Specie A. rowi
Nomenclatura binomiale
Apteryx rowi
Tennyson, Palma, Robertson, Worthy & Gill, 2003
Areale

NZ-kiwimap 5 species.png (in nero)

Il kiwi bruno di Okarito (Apteryx rowi Tennyson, Palma, Robertson, Worthy & Gill, 2003), detto anche rowi, è un uccello della famiglia degli Apterigidi, endemico della Nuova Zelanda.[1] Prende il nome dalla foresta di Okarito, nella parte occidentale dell'Isola del Sud, della quale è endemico.

Descrizione[modifica | modifica sorgente]

I maschi sono più piccoli delle femmine (peso 1575–2250 g vs 1950–3570 g). Si differenzia dalle altre due specie di kiwi bruno (A. australis e A. mantelli) per un piumaggio più sofficie e più tendende al grigio, e per la presenza di ciuffi bianchi attorno agli occhi; anche il becco è più corto rispetto alle suddette due specie.[2]

Biologia[modifica | modifica sorgente]

A differenza delle altre specie di kiwi, il maschio e la femmina di A. rowi si alternano nella cova delle uova. I pulcini, benché autosufficienti al pari delle altre specie, hanno la peculiarità di mantenere rapporti con i genitori nei primi anni di vita.[3]

Distribuzione e habitat[modifica | modifica sorgente]

La specie è endemica della foresta di Okarito, sulla costa occidentale dell'Isola del Sud (Nuova Zelanda). Si tratta di una foresta costiera di Podocarpaceae che copre una superficie di circa 10.000 ettari, compresi tra il fiume Okarito a nord ed il fiume Waiho a sud.[4]

Conservazione[modifica | modifica sorgente]

La popolazione totale stimata di questa specie è di soli 150-250 esemplari[4].

La principale minaccia alla sua sopravvivenza è rappresentata dai predatori introdotti dall'uomo, come l'ermellino (Mustela erminea) nonché da cani e gatti domestici.

La specie non ha ancora ricevuto una classificazione ufficiale dalla IUCN ma in base alla esiguità della popolazione e alla ristrettezza dell'areale è verosimile che A. rowi ottenga lo status di specie in pericolo critico di estinzione.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) Gill F. and Donsker D. (eds), Family Apterygidae in IOC World Bird Names (ver 4.2), International Ornithologists’ Union, 2014. URL consultato il 5 maggio 2014.
  2. ^ Tennyson AJD, Palma RL, Robertson HA, Worthy TH and Gill BJ, A new species of kiwi (Aves, Apterygiformes) from Okarito, New Zealand in Records of the Auckland Museum, vol. 40, 2003, pp. 55-64.
  3. ^ Franz Josef, Rowi, the rarest of them all, New Zealand Department of Conservation (DOC), 2011. URL consultato il 5 maggio 2014.
  4. ^ a b Rickard C, Rowi (Okarito brown kiwi) research and management 1992–2002 in Notornis, vol. 49, nº 3, 2002, p. 189.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]