Apteryx owenii

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Kiwi maculato minore
Apteryx owenii 0.jpg
Apteryx owenii
Stato di conservazione
Status iucn3.1 NT it.svg
Prossimo alla minaccia (nt)[1]
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Aves
Sottoclasse Neornithes
Superordine Paleognathae
Ordine Apterygiformes
Famiglia Apterygidae
Genere Apteryx
Specie A. owenii
Nomenclatura binomiale
Apteryx owenii
Gould, 1847
Sinonimi

Apterygon dumosum
Tandan, 1972
Rallicola gadowi
Harrison, 1915
Rallicola pilgrimi
Clay, 1972

Sottospecie
  • Apteryx owenii owenii
  • Apteryx owenii iradelei

NZ-kiwimapApteryx owenii.png

Il kiwi maculato minore (Apteryx owenii Gould, 1847) è un uccello della famiglia degli Apterigidi originario dell'Isola del Sud (Nuova Zelanda)[2]. Una sottospecie estintasi alla fine del XIX secolo, Apteryx owenii iredalei, viveva anche sull'Isola del Nord.[3]

Descrizione[modifica | modifica sorgente]

È la più piccola specie di kiwi, misurando al massimo 45 cm di lunghezza per un peso massimo di 1 kg.[senza fonte]

Biologia[modifica | modifica sorgente]

Alimentazione[modifica | modifica sorgente]

Preferiscono mangiare larve o piccoli insetti che trovano scavando nel terreno soffice e poi inserendovi il lungo becco, scovandoli grazie all'olfatto sviluppatissimo, mentre la vista è abbastanza debole. Non disdegnano, inoltre, la frutta matura.

Riproduzione[modifica | modifica sorgente]

Generalmente la femmina depone un solo uovo, che viene poi covato dal maschio. Il periodo di incubazione è di circa 30 giorni. I pulcini abbandonano il nido dopo circa una settimana dalla schiusa delle uova.[4]

Distribuzione e habitat[modifica | modifica sorgente]

Prima della colonizzazione europea Apteryx owenii era ampiamente diffuso nelle aree boschive di gran parte della Nuova Zelanda. Attualmente il suo areale è ristretto ad alcune piccole isole in cui è stato introdotto. La popolazione più numerosa si trova sull'isola di Kapiti dove è stato introdotto agli inizi del XX secolo. Più recentemente sono state introdotte piccole popolazioni nelle isole di Red Mercury, Hen, Long Island, Tiritiri Matangi e Motuihe.[1] Nel 2000, alcuni esemplari sono stati rilasciati nel Santuario naturale di Karori.

Preferiscono le vecchie foreste, anche se li si può trovare nei prati o nelle macchie.

Conservazione[modifica | modifica sorgente]

La piccola taglia ne fa la preda ideale per i predatori introdotti in Nuova Zelanda, come gatti, cani e maiali; cosa che puntualmente successe, ed infatti questi uccelli furono sterminati in tutto il loro areale. Attualmente, questa specie vive in isole deserte e selvagge dov'è stata introdotta in seguito a programmi di ripopolamento, il che la preserva distruzione totale. Nonostante l'habitat ristretto, la specie è attualmente in fase di crescita numerica: tuttavia, rimane vulnerabile.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b (EN) BirdLife International 2012, Apteryx owenii in IUCN Red List of Threatened Species, Versione 2014.1, IUCN, 2014.
  2. ^ (EN) Gill F. and Donsker D. (eds), Family Apterygidae in IOC World Bird Names (ver 4.2), International Ornithologists’ Union, 2014. URL consultato il 5 maggio 2014.
  3. ^ North Island Little Spotted Kiwi (Apteryx owenii iredalei) in The Extinction Website.
  4. ^ Colbourne R, Incubation behaviour and egg physiology of kiwi (Apteryx spp.) in natural habitats in New Zealand Journal of Ecology, vol. 26, nº 2, 2002, pp. 129-138.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

  • Apteryx owenii in Avibase - il database degli uccelli nel mondo, Bird Studies Canada.
uccelli Portale Uccelli: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di uccelli