Apteryx haastii

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Kiwi maculato maggiore
Apteryx haastii.jpg
Apteryx haastii
Stato di conservazione
Status iucn3.1 VU it.svg
Vulnerabile[1]
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Sottoregno Eumetazoa
Superphylum Deuterostomia
Phylum Chordata
Subphylum Vertebrata
Infraphylum Gnathostomata
Superclasse Tetrapoda
Classe Aves
Sottoclasse Neornithes
Superordine Paleognathae
Ordine Apterygiformes
Famiglia Apterygidae
Genere Apteryx
Specie A. haastii
Nomenclatura binomiale
Apteryx haastii
Potts, 1872
Areale

418px-NZ-kiwimapApteryx haastii.png

Il kiwi maculato maggiore (Apteryx haastii Potts, 1872) è un uccello della famiglia degli Apterigidi diffuso nell'Isola del Sud della Nuova Zelanda.[2]

Descrizione[modifica | modifica sorgente]

Il maschio è alto tra 50 e 60 cm, con un peso che varia dai 1215 ai 2610 g, ed ha il becco lungo tra i 90 e i 100 mm. La femmina presenta le stesse dimensioni ma pesa di più (1530-3270 g) e ha il becco più lungo, tra i 125 e i 135 mm.[senza fonte]

Distribuzione e habitat[modifica | modifica sorgente]

La specie era in passato ampiamente diffusa in tutta l'Isola del Sud. Dopo la colonizzazione europea ha avuto un rapido declino e attualmente sopravvive, con popolazioni frammentate, tra la parte nord-occidentale della regione di Nelson e il distretto di Buller.[1] È stato inoltre introdotto nell'isola Little Barrier.[senza fonte]

Conservazione[modifica | modifica sorgente]

Negli ultimi decenni la numerosità della popolazione ha subito un costante declino: nel 1996 si stimava una popolazione di circa 22.000 esemplari, ridottasi a 16.000 esemplari nel 2008.[3]

La minaccia principale per la sua sopravvivenza è rappresentata dai predatori introdotti dall'uomo quali l'ermellino (Mustela erminea), il tricosuro volpino (Trichosurus vulpecula) nonché gatti, cani e maiali domestici.[1]

La IUCN Red List classifica A. haastii come specie vulnerabile.[1]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b c d (EN) BirdLife International 2012, Apteryx haastii in IUCN Red List of Threatened Species, Versione 2014.2, IUCN, 2014.
  2. ^ (EN) Gill F. and Donsker D. (eds), Family Apterygidae in IOC World Bird Names (ver 4.2), International Ornithologists’ Union, 2014. URL consultato il 5 maggio 2014.
  3. ^ Holzapfel S et al., Kiwi (Apteryx spp.) recovery plan: 2008–2018, Wellington, Department of Conservation, 2008.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

  • Apteryx haastii in Avibase - il database degli uccelli nel mondo, Bird Studies Canada.