Aprosmictus jonquillaceus

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Pappagallo spalleoliva
Immagine di Aprosmictus jonquillaceus mancante
Stato di conservazione
Status iucn3.1 NT it.svg
Prossimo alla minaccia (nt)[1]
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Aves
Ordine Psittaciformes
Famiglia Psittacidae
Genere Aprosmictus
Specie A. jonquillaceus
Nomenclatura binomiale
Aprosmictus jonquillaceus
(Vieillot, 1818)

Il pappagallo spalleoliva (Aprosmictus jonquillaceus) è un uccello della famiglia degli Psittacidi.[2]

Descrizione[modifica | modifica sorgente]

Simile e affine al pappagallo alirosse, da cui differisce per la colorazione più chiara e la presenza del rosso alare solo sul bordo (accentuata nel maschio, quasi impercettibile nella femmina), ha il sopraccoda giallastro e sfumature gialle diffuse sui fianchi e sul ventre. Ha taglia attorno ai 25 cm.

Distribuzione e habitat[modifica | modifica sorgente]

Abita le foreste e le savane, fino ai 2600 metri di quota delle isole Timor e Wetar, nell'arcipelago della Sonda in Indonesia.

Tassonomia[modifica | modifica sorgente]

Comprende due sottospecie:[2]

  • A. j. jonquillaceus, localizzata a Timor;
  • A. j. watterensis, localizzata a Wetar.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) BirdLife International 2012, Aprosmictus jonquillaceus in IUCN Red List of Threatened Species, Versione 2014.1, IUCN, 2014.
  2. ^ a b (EN) Gill F. and Donsker D. (eds), Family Psittacidae in IOC World Bird Names (ver 4.2), International Ornithologists’ Union, 2014. URL consultato il 19 maggio 2014.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

uccelli Portale Uccelli: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di uccelli