Aprosmictus erythropterus

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Pappagallo alirosse
Aprosmictus erythropterus -Australia -pair-8.jpg
Stato di conservazione
Status iucn3.1 LC it.svg
Rischio minimo[1]
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Aves
Ordine Psittaciformes
Famiglia Psittacidae
Genere Aprosmictus
Specie A. erythropterus
Nomenclatura binomiale
Aprosmictus erythropterus
(Gmelin, 1788)

Il pappagallo alirosse (Aprosmictus erythropterus) è un uccello della famiglia degli Psittacidi.[2]

Descrizione[modifica | modifica sorgente]

Si presenta con taglia attorno ai 32 cm, le parti superiori di un verde carico, quelle inferiori più pallide. Il maschio ha le copritrici primarie e secondarie rosse e sfumature nerastro-blu sul resto dell'ala, il groppone è blu-azzurro. La femmina ha il rosso delle copritrici meno intenso, il resto dell'ala verde e l'iride bruna anziché arancio.

Biologia[modifica | modifica sorgente]

Si muove in coppia o in piccoli gruppi che si radunano in stormi anche di una settantina di individui quando le risorse alimentari sono abbondanti, come durante la fioritura degli eucalipti. È essenzialmente arboricolo, riservato e scende a terra solo per bere o per raccogliere semi se non trova nulla di buono tra le fronde degli alberi. Il periodo riproduttivo va da agosto a febbraio, ma sono stati segnalati casi di riproduzione tra aprile e luglio; la femmina depone 3-6 uova che cova per 20 giorni. I piccoli lasciano il nido a circa 5 settimane ma restano con i genitori ancora a lungo.

Distribuzione e habitat[modifica | modifica sorgente]

Vive nel nord della Nuova Guinea e nel nord-ovest dell'Australia. È un uccello comune in tutto il suo areale e anche in cattività è presente e si riproduce con regolarità.

Predilige gli ambienti aridi, savane, boschetti di acacia, foreste di eucalipto, ma lo si può trovare anche nelle foreste a galleria costiere e in quelle di mangrovie.

Tassonomia[modifica | modifica sorgente]

È classificato in tre sottospecie:[2]

  • A. e. erythropterus
  • A. e. coccineopterus
  • A. e. papua

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) BirdLife International 2012, Aprosmictus erythropterus in IUCN Red List of Threatened Species, Versione 2014.2, IUCN, 2014.
  2. ^ a b (EN) Gill F. and Donsker D. (eds), Family Psittacidae in IOC World Bird Names (ver 4.2), International Ornithologists’ Union, 2014. URL consultato il 19 maggio 2014.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

uccelli Portale Uccelli: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di uccelli