Apistogramma borellii

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Apistogramma borellii
Apistogramma borellii.jpg
Apistogramma borellii maschio
Classificazione scientifica
Dominio Eukarya
Regno Animalia
Sottoregno Eumetazoa
Superphylum Deuterostomia
Phylum Chordata
Subphylum Vertebrata
Infraphylum Gnathostomata
Superclasse Osteichthyes
Classe Actinopterygii
Sottoclasse Teleostei
Superordine Acanthopterygii
Ordine Perciformes
Sottordine Labroidei
Famiglia Cichlidae
Sottofamiglia Geophaginae
Genere Apistogramma
Specie A. borellii
Nomenclatura binomiale
Apistogramma borellii
(Regan, 1906)
Sinonimi
  • Apistogramma borelli (Regan, 1906)

Apistogramma borellii (Regan, 1906) è un pesce d'acqua dolce appartenente alla famiglia Cichlidae ed alla sottofamiglia Geophaginae.

Distribuzione[modifica | modifica sorgente]

Proviene dal Sud America, più precisamente dai fiumi del Paraguay, Uruguay ed Argentina, come il Rio Paraná, il Fiume Uruguay ed il Fiume Paraguay[1].

Descrizione[modifica | modifica sorgente]

Apistogramma borelli

Presenta un corpo compresso lateralmente, allungato ma non molto alto. Il dimorfismo sessuale è evidente: il maschio è più grosso, ha una colorazione prevalentemente azzurra od argentea, ed ha le pinne molto allungate: la pinna dorsale è alta quanto il corpo, e la pinna anale pure, ma è più corta. Le pinne pelviche sono lunghe ed in alcuni esemplari sembrano terminare in dei filamenti. La pinna caudale è arrotondata. Particolare, nel maschio, è la zona della testa sotto l'occhio: lì ci sono delle piccole macchie rosse e bianche irregolari che continuano fin sull'opercolo ed a volte sopra l'occhio. La parte anteriore del ventre e la testa hanno una colorazione prevalentemente giallastra. A volte il corpo è attraversato da una linea orizzontale nera sfumata. Le femmine, invece, presentano una livrea giallastra o marroncina, con eventuali macchie nere. È una specie facente parte dei ciclidi nani e non supera i 4 cm[2].

Biologia[modifica | modifica sorgente]

Comportamento[modifica | modifica sorgente]

È un pesce che è generalmente pacifico, ma può diventare aggressivo nel periodo della riproduzione, soprattutto verso altre specie del genere Apistogramma[1].

Alimentazione[modifica | modifica sorgente]

È un pesce carnivoro[1], e si nutre principalmente di invertebrati acquatici come crostacei, anellidi ed a volte insetti[3].

Riproduzione[modifica | modifica sorgente]

È una specie ovipara e la fecondazione è esterna. Può deporre da 50 a 70 uova in anfratti rocciosi, ed a restare di guardia ad esse ed agli avannotti è l'esemplare di sesso femminile[4].

Acquariofilia[modifica | modifica sorgente]

Come tutte le altre specie del genere Apistogramma, viene spesso tenuto in acquario, di solito in coppie[2]. Non è particolarmente difficoltoso da allevare, ma dopo la riproduzione il maschio può diventare molto aggressivo anche nei confronti della compagna[1].

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b c d seriouslyfish.com. URL consultato il 9.10.13.
  2. ^ a b (EN) Apistogramma borelli in FishBase. URL consultato il 09.10.13.
  3. ^ FishBase:Scheda specifica sulle prede. URL consultato il 09.10.13.
  4. ^ eol.org. URL consultato il 09.10.13.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

pesci Portale Pesci: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di pesci