Antwone Fisher (film)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Antwone Fisher
Antwоne Fishеr (film).png
una scena del film
Titolo originale Antwone Fisher
Paese di produzione USA
Anno 2002
Durata 120 min
Colore colore
Audio sonoro
Genere biografico, drammatico
Regia Denzel Washington
Soggetto Antwone Fisher
Sceneggiatura Antwone Fisher
Fotografia Philippe Rousselot
Montaggio Conrad Buff IV
Musiche Mychael Danna
Scenografia Nelson Coates
Interpreti e personaggi
Premi

Antwone Fisher è un film biografico del 2002, esordio alla regia dell'attore Denzel Washington, ispirato alla storia vera di Antwone Fisher. Il film segna anche il debutto cinematografico dell'attore Derek Luke.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Il marinaio di colore Antwone Fisher ha dei seri problemi di autocontrollo, non riuscendo a controllare improvvisi attacchi di collera. Dopo l'ennesimo conflitto con i suoi commilitoni, i suoi superiori gli affiancano uno psichiatra che possa aiutarlo. Il Dr. Jerome Davenport inizia gradualmente a scavare nel passato traumatico di Fisher, facendo venire a galla la sua turbolenta infanzia, quando venne abbandonato dalla madre in un orfanotrofio, dopo essere nato in un istituto penitenziario, fino all'adozione da parte di una coppia molto religiosa, da parte della quale, Fisher, dovette subire ogni tipo di maltrattamento ed abuso. Il rapporto tra Fisher e il Dr. Davenport, servirà a lenire i traumi di Antwone ma sarà di benificio a Davenport stesso, da tempo in crisi con la moglie che non riesce a dargli un figlio.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema