Antonov An-38

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Antonov An-38
Un An-38-100 della compagnia aerea Vostok Airlines
Un An-38-100 della compagnia aerea Vostok Airlines
Descrizione
Tipo aereo di linea regionale
Equipaggio 2 piloti + gli assistenti di volo
Progettista Ucraina Antonov
Costruttore Russia NAPO
Data primo volo 23 giugno 1994
Data entrata in servizio 2000
Utilizzatore principale Hangard Aviation
Altri utilizzatori Mirny Air Enterprise
Vostok Airlines
Esemplari 11 (6 operativi)
Sviluppato dal Antonov An-28
Dimensioni e pesi
Lunghezza 15,54 m
Apertura alare 22,06 m
Altezza 4,30 m
Superficie alare 39,72
Peso a vuoto 5 000 kg
Peso max al decollo 8 800 kg
Passeggeri 27 o
Capacità 2 500 kg
Capacità combustibile 2 870 L
Propulsione
Motore 2 turboelica AlliedSignal TPE331-14GR-801E
Potenza 1 500 shp (1 118 kW) ciascuna
Prestazioni
Velocità max 405 km/h (219 kt, 252 mph)
Velocità di crociera 380 km/h (205 kt, 236 mph)
Autonomia 1 450 km
Raggio di azione 800 km
Quota di servizio 9 000 m
Note dati riferiti alla versione An-38-100

i dati sono estratti da Уголок неба[1]

voci di aerei civili presenti su Wikipedia

L'Antonov An-38 (in cirillico Антонов Ан-38) è un aereo di linea regionale bimotore turboelica sviluppato dall'azienda ucraina Antonov nei primi anni novanta ed attualmente commercializzato dalla Novosibirsk Aircraft Production Association (NAPO).

Sviluppo del precedente An-28, avviato per introdurre sul mercato dell'aviazione civile un modello in grado di sostituire i pari ruolo al termine della loro vita operativa, se ne differenzia essenzialmente per l'allungamento della fusoliera e del conseguente aumento della quantità di posti a disposizione dei passeggeri e della capacità di carico.

Il primo volo è stato effettuato il 23 giugno 1994, mentre la certificazione internazionale è stata concessa nel 2000.

Storia[modifica | modifica sorgente]

La progettazione dell'An-38 ha inizio sin dal 1989, quando i progettisti dell'azienda ucraina comprendono che c'è la richiesta di velivoli come l'An-28, ma con una capacità di carico di almeno 25-30 passeggeri. Il primo prototipo venne presentato durante il Paris Air Show del 1991.[2]

L'Antonov A-38-100 in esposizione al MAKS 1999 di Mosca.

L'Antonov An-38 ha un design molto simile al suo predecessore l'Antonov An-28, in particolar modo i due velivoli condividono il profilo delle ali e la coda, ma la fusoliera è stata allungata e vari accorgimenti tecnici hanno permesso diversi miglioramenti rispetto alla precedente versione. È stato diminuito il consumo di carburante, migliorato il comfort e isolati acusticamente gli interni, diminuendo così il rumore interno. Inoltre per permettere il miglior funzionamento anche in condizioni avverse, sono stati introdotti alcuni accorgimenti come un radar meteorologico, sofisticati sistemi di navigazione e pneumatici a bassa pressione che consentono all'apparecchio di operare in aeroporti più primitivi, per esempio dove la pista non è perfettamente asfaltata oppure in presenza di ghiaccio o neve.[3]

Versioni[modifica | modifica sorgente]

An-38-100
versione da trasporto multiruolo equipaggiata con due motori turboelica AlliedSignal-Honeywell TPE331-14GR-801E da 1 500 shp (1 118 kW) ciascuno abbinati ad eliche Hartzell a cinque pale.
An-38-110
come la An-38-100 ma dotato di avionica semplificata.
An-38-200
versione da trasporto multiruolo equipaggiata con due motori turboelica Omsk TVD-20 da 1 380 shp (1 030 kW) abbinati ad eliche Aerosila.
An-38-210
come la An-38-200 ma dotato di avionica semplificata.
An-38D (Ан-38Д)
versione da trasporto multiruolo destinata al mercato dell'aviazione militare.

Galleria[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Антонов Ан-38 in Уголок неба.
  2. ^ airliners.net
  3. ^ aviamarket.org

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]