Antonio Piolanti

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Antonio Piolanti (Predappio, 7 agosto 1911Roma, 28 settembre 2001) è stato un presbitero e teologo italiano, dogmatista e tomista, rettore della Pontificia Università Lateranense.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Piolanti ricevette l'ordinazione sacerdotale nel 1934. Dal 1938 al 1955 fu professore di teologia presso l'Ateneo di Propaganda Fide; inoltre, dal 1945 cominciò ad insegnare anche presso la Pontificia Università Lateranense. Dal 1955 al 1962 fu decano della facoltà teologica dell'Urbaniana e, fino al 1957, ricoprì la stessa carica presso la Lateranense; di quest'ultima fu rettore dal 1957 to 1969. Fu per molti anni consultore della Curia Romana, presso numerose congregazioni. Dal 1969 al 2001 fu Vicepresidente della Pontificia Accademia di San Tommaso.

Fu il primo Rettore Magnifico della Lateranense, dato che il 17 maggio 1959 Giovanni XXIII (che il Piolanti aveva avuto l'onore di accogliere, durante una visita ufficiale, il 27 novembre 1958) elevò quello che fino ad allora era stato un Pontificio Ateneo a Pontificia Università. Piolanti fu uno dei più alti esponenti della "Scuola Romana" di teologia del '900. Altresì, fu postulatore della causa di beatificazione e canonizzazione di Pio IX, dal 1972 fino alla morte; in tale qualità prese un processo che sembrava arenato da anni e lo condusse fino alla proclamazione a Beato del 3 settembre 2000.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]