Antonio Colli

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Antonio Colli
Dati biografici
Nazionalità Italia Italia
Curling Curling pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo skip
Squadra CC 66 Cortina
Carriera
Nazionale
1975 Italia Italia Under-21 8 partite
Hockey su ghiaccio Ice hockey pictogram.svg
Dati agonistici
Squadra Cortina Cortina
Carriera
Nazionale
Italia Italia
 

Antonio Walter Colli (Cortina d'Ampezzo, 25 dicembre 1958) è un giocatore di curling ed ex hockeista su ghiaccio italiano, atleta del Curling Club 66 Cortina (nel curling) e della Sportivi Ghiaccio Cortina (nell'hockey).

Carriera sportiva[modifica | modifica wikitesto]

Nazionale junior di curling[modifica | modifica wikitesto]

Ha fatto parte della nazionale italiana junior di curling partecipando al campionato mondiale junior di curling del 1975 a East York, in Canada. In quell'occasione l'Italia si piazzò al nono posto. La prima partita di questo evento, il 25 febbraio 1975, fu anche l'esordio della nazionale junior italiana. Nella prima partita l'Italia fu sconfitta dalla formazione svedese per 9 a 15.

CAMPIONATI

Nazionale junior:

Carriera hockeistica[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1976 abbandona momentaneamente il curling per impegnarsi nell'hockey su ghiaccio con la squadra di serie A di Cortina d'Ampezzo (Cortina Doria). Negli anni successivi entra anche a far parte della nazionale italiana di hockey su ghiaccio.

Il ritorno al curling[modifica | modifica wikitesto]

Terminata l'attività agonistica di hockey Antonio torna a giocare a curling militando nel girone d'eccellenza (serie A) del campionato italiano di curling con la squadra del Curling Club 66 Cortina.

Altri sport[modifica | modifica wikitesto]

Antonio è maestro di sci di fondo.

Incarichi sociali[modifica | modifica wikitesto]

Antonio è un dirigente e segretario della società che a Cortina d'Ampezzo gestisce tutti gli impianti sportivi (GIS), ed ha tra l'altro la mansione di presentatore e coordinatore nella maggior parte degli eventi pubblici turistico-sportivi che si svolgono nella conca ampezzana.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]