Antonio Cetti

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Antonio Cetti
Dati biografici
Nazionalità bandiera Italia
Calcio Football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Centrocampista
Ritirato 1941 - giocatore
Carriera
Squadre di club1
1920-1941 Como Como 278 (91)
Carriera da allenatore
1938-1944 Como Como
 ???? Cantu San Paolo Cantù San Paolo
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Antonio Cetti (Como, 1º febbraio 1900Como, 10 giugno 1980) è stato un calciatore italiano, di ruolo centrocampista.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Antonio Cetti (detto anche Cetti II, per distinguerlo dal fratello e compagno di squadra Francesco, detto Cetti I) trascorse tutta la sua carriera di calciatore nel Como, dove ricoprì per oltre vent'anni il ruolo di mezz'ala.

Ancora oggi è suo il record di reti segnate in campionato fra i giocatori che hanno vestito la maglia azzurra: 91. Come numero di presenze nella squadra lariana, si situa al quarto posto nella classifica di tutti i tempi, con 278 partite di campionato[1].

Dal 1938 ricoprì nel Como anche il ruolo di allenatore, che mantenne, dopo il ritiro dall'attività agonistica, fino al 1944. In seguito ha allenato il Cantù[2].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Enrico Levrini, Como 1907-2007. Cent'anni in azzurro, Como, Editoriale Corriere di Como, 2007, p. 781.
  2. ^ Gianfranco Usuelli (a cura di), 80º Calcio Como. 1907-1987, Milano, Edistudio, 1987, p. 429.