Antonella Clerici

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Antonella Clerici

Antonella Clerici (Legnano, 6 dicembre 1963) è una conduttrice televisiva italiana.

Conduttrice di punta della RAI, dopo aver debuttato negli anni ottanta in reti minori, è divenuta nota al pubblico passando in RAI conducendo diversi programmi sportivi. Dopo una breve esperienza in Mediaset, dal 2000 conduce La prova del cuoco, trasmissione di gran successo di Rai 1 che l'ha consacrata come conduttrice di punta dell'emittente, per la quale ha anche condotto le trasmissioni di prima serata Il ristorante, Il treno dei desideri e Ti lascio una canzone. La sua popolarità l'ha anche portata a condurre il Festival di Sanremo 2010.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Gli esordi e i primi lavori come giornalista sporitva[modifica | modifica wikitesto]

Antonella nasce a Legnano il 6 dicembre 1963.

Si è diplomata al Liceo Classico "Galileo Galilei" di Legnano (MI) e ha conseguito una laurea in Giurisprudenza all'Università di Milano. Ha debuttato in televisione nel 1985 a Telereporter,[1] come annunciatrice televisiva, ma si fa notare a partire dal 1989 al 1995, quando conduce Dribbling su Rai 2 insieme a Gianfranco De Laurentis, dopo una prima esperienza con il varietà Semaforo giallo nel 1987 e Oggi sport dal 1987 al 1989, sempre su Rai 2. Dal 1990 conduce il contenitore televisivo Domenica Sprint insieme a Gianfranco De Laurentis e Giorgio Martino fino al 1996, e poi con il giornalista Marco Mazzocchi nella stagione 1996/1997. Nello stesso anno ha lasciato la trasmissione, venendo poi sostituita da Andrea Fusco.

Passa poi per alcuni anni alla syndication di Odeon Tv, dove è tra i conduttori del programma sportivo Forza Italia, con Fabio Fazio e Walter Zenga.

Sempre nei primi anni novanta conduce al pomeriggio su Rai 2 le rubriche Ristorante Italia e Segreti per voi, mentre nel 1995 partecipa a Telegoal, sempre sulla seconda rete RAI. Conduce anche alcune edizioni de La Domenica Sportiva, sempre con Gianfranco De Laurentiis. Nel 1995 ha debuttato su Rai 1 conducendo la serata speciale Mediterranea 95. Ha anche condotto un'edizione del Circo bianco sempre su Rai 1, nella stagione 1995/1996.

Segue da vicino i Mondiali di calcio 1998, presentando in diretta da Parigi Occhio al mondiale, con Giorgio Tosatti e Giampiero Galeazzi e prosegue la conduzione di Unomattina nella stagione televisiva 1998/1999, al fianco di Luca Giurato. Nell'estate del 1999 ha ricevuto ad Alghero, per la sezione giornalismo, la V edizione del "Premio Nazionale Alghero Donna di Letteratura e Giornalismo".

I primi successi in RAI e il breve passaggio a Mediaset[modifica | modifica wikitesto]

Successivamente inizia lentamente a farsi conoscere anche nel panorama televisivo, soprattutto della prima rete Rai. Nel 1997 conduce in prima serata su Rai 1 il Premio Regia Televisiva in diretta dal Teatro Ariston di Sanremo, affiancando Daniele Piombi e Federica Panicucci. Nelle stagioni 1997/98 e 1998/99 conduce il contenitore mattutino Unomattina con Maurizio Losa e Luca Giurato.

Nella stessa stagione fa parte del cast della Domenica in condotta da Fabrizio Frizzi, insieme a Giampiero Galeazzi, Donatella Raffai, Luisa Corna, Mara Carfagna ed Emanuela Aureli. Questa edizione le ha permesso di riscuotere una grande popolarità. Nella primavera del 1999 conduce nuovamente il Premio Regia Televisiva, affiancata nuovamente da Daniele Piombi. Nel 1999 vince il premio Alghero Donna per il giornalismo.

Nella stagione 1999/2000 è passata brevemente a Mediaset, dove ha condotto lo speciale Ma quanto costa? su Rete 4, la striscia quotidiana Telegatti story, nata per celebrare le migliori edizioni dei Telegatti, e A tu per tu su Canale 5 con Maria Teresa Ruta. Dopo un breve periodo, abbandonerà la conduzione venendo sostituita da Gianfranco Funari, che diventerà protagonista assoluto del programma.

Il ritorno in RAI e il successo televisivo[modifica | modifica wikitesto]

Torna in RAI nell'ottobre del 2000, quando Rai Uno le viene affidata la conduzione del programma gastronomico La prova del cuoco, che visto il grande successo ottenuto diventa la trasmissione del mezzogiorno della RAI. Prima però farà in tempo a presentare, insieme a Marco Mazzocchi, lo spettacolo Campioni per sempre: Galà dello Sport 2000.

Nella stessa stagione, contemporaneamente all'impegno con La prova del cuoco, conduce nuovamente il contenitore domenicale Domenica in nella stagione 2001/2002, insieme a Carlo Conti, Mara Venier ed Ela Weber, non ottenendo però il successo sperato. A settembre conduce La festa della mammma in prima serata su Rai 1. Antonella riprende anche La prova del cuoco, mentre sempre in autunno conduce la serata speciale Oscar del vino. Nella successiva stagione riprende La prova del cuoco e conduce nuovamente la serata Oscar del vino. In primavera conduce il nuovo show Adesso sposami, riuscendo a contrastare in ascolti il concorrente C'è posta per te condotto da Maria De Filippi.

Nell'autunno 2003 Antonella riprende la conduzione de La prova del cuoco. Tra la fine del 2003 e l'inizio del 2004 conduce una striscia speciale de La prova del cuoco dal titolo Per natale cucino io, in onda nell'access prime time di Rai 1, in sostituzione del programma Affari tuoi condotto da Paolo Bonolis. Grazie a questo programma vince il Premio Regia Televisiva nel 2004. Sempre in inverno conduce Oscar del vino. In primavera conduce la seconda edizione di Adesso sposami mantenendo buoni ascolti, ma venendo sempre battuto dal varietà di Canale 5 Amici condotto da Maria De Filippi. In autunno presenta La prova del cuoco e Oscar del vino, più un'altra striscia speciale de La prova del cuoco dal titolo Cotta e mangiata. A cavallo tra il 2004 e il 2005 conduce un nuovo reality-show Il ristorante, in onda in prima serata su Rai 1 con ottimi ascolti, superando la concorrenza di C'è posta per te.

Nel febbraio 2005 dello stesso anno affianca Paolo Bonolis alla conduzione del Festival di Sanremo 2005, insieme a Federica Felini. Nell'autunno 2005 ricomincia La prova del cuoco, anche quest'anno seguito da una striscia speciale dal semplice titolo La prova del cuoco - Speciale. A gennaio 2006 conduce il nuovo show Il treno dei desideri, in onda per 8 puntate su Rai 1 in prima serata con ottimi risultati d'ascolto, battendo nettamente il varietà di Canale 5 La corrida di Gerry Scotti. Nel marzo 2006 succede a Pupo alla conduzione dell'importante gioco dell'access prime time di Rai 1 Affari tuoi fino a giugno, ottenendo buoni ascolti ma non in grado di battere la concorrenza di Striscia la notizia. In autunno oltre a La prova del cuoco, riprende la conduzione de Il treno dei desideri in onda stavolta il venerdì sera e bissando il successo della prima edizione, battendo nettamente il concorrente Paperissima di Antonio Ricci.

Nel maggio 2007 è la padrona di casa al fianco di Daniele Piombi del Premio Regia Televisiva. Nell'autunno 2007 riprende la conduzione de La prova del cuoco e conduce la terza edizione de Il treno dei desideri, in onda al sabato sera ed abbinato alla Lotteria Italia. Il programma ottiene buoni ascolti ma viene sempre battuto dal varietà di Canale 5 C'è posta per te scritto e condotto da Maria De Filippi. Ad aprile conduce il nuovo show Ti lascio una canzone, in onda al sabato sera su Rai 1 e basato su una competizione canora per bambini dai 7 ai 14 anni. Il programma ottiene un buon successo e viene riproposto con una seconda edizione in autunno, ottenendo grandi ascolti e risultando stavolta vincente su C'è posta per te. Sempre nel 2008 e nel 2009 conduce lo spettacolo sulla televisione Tutti pazzi per la tele, che ottiene un buon successo, permettendo la realizzazione di una nuova edizione l'anno successivo, con ascolti però in netto calo rispetto all'anno precedente . Nello stesso 2009 doppia Biancaneve nella versione italiana del film d'animazione USA Biancaneve e gli 007 nani. Nella successiva stagione ha abbandonato La prova del cuoco, causa prima infortunio e poi maternità, venendo sostituita da Elisa Isoardi anche per la stagione successiva. L'esperienza della maternità la porta a scrivere l'anno seguente il libro Aspettando te. La mia storia più bella: diventare mamma, edito dalla Rizzoli Editore.

Il Festival di Sanremo e gli anni recenti[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2010 su proposta del direttore di Rai 1 Mauro Mazza, ha condotto il Festival di Sanremo[2], risultando così la quarta donna ad aver condotto il Festival dopo Loretta Goggi, Raffaella Carrà e Simona Ventura. La manifestazione, svoltasi dal 16 al 20 febbraio, ha riscosso un grande successo in termini di ascolto, ed ha visto trionfare il giovane cantanre sardo Valerio Scanu, oltre ad essere stata al centro di contestazione in ogni apparizione del gruppo formato da Pupo e Emanuele Filiberto. La conduttrice si è comunque dimostrata all'altezza di reggere la pressione del palco dell'Ariston. È stato pubblicato un disco di sigle televisive, registrato nell'autunno 2009 e intitolato a suo nome[3]. Sempre in primavera ha condotto la quarta edizione di Ti lascio una canzone, con risultati d'ascolto sorprendenti e battendo con larghi margini il concorrente di Canale 5 Lo show dei record condotto da Paola Perego. In estate ha condotto anche l'evento Arena di Verona, lo spettacolo sta per iniziare.

Il 13 settembre 2010 è tornata alla conduzione de La prova del cuoco, sempre su decisione del direttore Mauro Mazza, dopo essere stata assente anche nella stagione televisiva 2009-2010, a causa della riconfema alla conduzione di Elisa Isoardi, da parte dell'allora direttore di Rai 1 Fabrizio Del Noce.

Il 15 febbraio 2011 apre il Festival di Sanremo, passando il testimone e la conduzione a Gianni Morandi. Partecipa insieme a Loretta Goggi alla prima puntata del varietà televisivo Attenti a quei due - La sfida condotto da Paola Perego. Dal 21 aprile per quattro puntate di sabato sera ha condotto la trasmissione televisiva È stato solo un flirt?, dedicata agli incontri amorosi che hanno lasciato il segno nella vita di personaggi famosi. Il programma però non ha ottenuto il successo sperato, e ne verrà prodotta una sola edizione.

Dall'8 settembre all'8 dicembre 2012 ha condotto la sesta edizione del suo noto talent show Ti lascio una canzone, che è riuscito a risollevare gli ascolti in calo durante la quinta edizione, ed è riuscito a tenere testa al concorrente di Canale 5 C'e posta per te presentato da Maria De Filippi. Ha poi ripreso la conduzione de La prova del cuoco, mentre in primavera a partire dal 6 aprile 2013 ha condotto il programma La terra dei cuochi, una sorta di remake del suo precedente programma Il ristorante, per sei puntate il venerdì sera. Pur essendo il più visto per tutte le puntate, gli ascolti sono comunque inferiori alle aspettative. Il 3 giugno conduce nuovamente lo show Arena di Verona - Lo spettacolo sta per iniziare.

Nella stagione 2013/2014 riprende La prova del cuoco, mentre a gennaio 2014, dopo una stagione di pausa, riprende la conduzione di Ti lascio una canzone per quindici puntate sempre al sabato sera. Questa scelta produce un aumento di ascolti per il programma, che riesce a tenere testa al concorrente di Canale 5 Amici condotto da Maria De Filippi. In estate riprende la conduzione dello show Arena di Verona - Lo spettacolo sta per iniziare.Il 30 aprile ha condotto una serata speciale su Rai 1 in occasione dell'EXPO di Milano previsto per il 2015.

Il 1° settembre 2014 ha condotto l'evento di beneficenza Partita Interreligiosa per la pace, organizzato da Papa Francesco, in prima serata su Rai 1. Il programma ha ottenuto un grande successo di ascolti pari a 4.997.000 spettatori e il 21% di share, ed è il programma più visto dell'estate 2014[4].

Controversie[modifica | modifica wikitesto]

Nell'aprile del 2011 viene querelata per diffamazione, per aver affermato, durante la trasmissione La prova del cuoco, riguardo di un ristorante palermitano, «In quel posto si mangia da schifo». Nel 2013, dopo una transazione raggiunta tra i legali delle due parti, la querela viene ritirata a fronte di un invito in trasmissione, con annessa prova ai fornelli dello chef che lavora nel ristorante diffamato.[5]

Vita privata[modifica | modifica wikitesto]

Nel marzo del 1989 sposa a Legnano con Giuseppe Motta, ex giocatore di basket. Si separa dal marito nel 1991. Nel 2000 sposa Sergio Cossa, produttore discografico, da cui divorzia tre anni dopo. Successivamente è stata legata tre anni a Paolo Percivale, un ufficiale di marina militare.

Dal 2007 ha una relazione con Eddy Martens, dal quale ha avuto una figlia, Maëlle, nata il 21 febbraio 2009.

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Album[modifica | modifica wikitesto]

  • Antonella Clerici (2010)

Libri[modifica | modifica wikitesto]

  • Che lavoro m'invento, Le nuove idee nel mondo del lavoro. Da Unomattina (1999)
  • Oggi cucini tu (2004)
  • Oggi cucini tu 2 (2005)
  • Oggi cucini tu 3 (2006)
  • Oggi cucini tu light (2007)
  • Le ricette d'oro della prova del cuoco (2007)
  • Cucciolo di mamma (2009)
  • Scuola di cucina (2010)
  • Aspettando te (2010)
  • Le ricette di Casa Clerici (2010)
  • Il ricettario della Prova del cuoco (2011)
  • La Prova del cuoco - Magazine (2011-2012)
  • Le ricette di Casa Clerici 2 (2011)
  • Le ricette della prova del cuoco (2012) in collaborazione con Sergio Barzetti e Alessandra Spisni
  • Tutti a tavola (2013) in collaborazione con Sergio Barzetti e Ambra Romani

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Fiction[modifica | modifica wikitesto]

Altre attività[modifica | modifica wikitesto]

  • Australia - Tour di Ti lascio una canzone (2011)
  • Canada- Tour di Ti lascio una canzone (2011)

Premi e riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Gigi Vesigna, Sorprese VIP in Oggi, 5 giugno 2013, p. 74-80.
  2. ^ Dal sito Repubblica.it
  3. ^ Sanremo 2010, esce il disco di Antonella Clerici in rockol.it, 16 febbraio 2010. URL consultato il 18-3-2011.
  4. ^ http://www.davidemaggio.it/archives/104020/ascolti-tv-di-lunedi-1-settembre-2014
  5. ^ Alfio Sciacca, La Clerici lo invita in tv e lo chef ritira la querela Aveva detto: «In quel posto si mangia da schifo» in Corriere della Sera, 17 giugno 2013. URL consultato il 19 giugno 2013.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Conduttrice del Festival della Canzone Italiana di Sanremo Successore
Simona Ventura 2005
con Paolo Bonolis
Giorgio Panariello I
Paolo Bonolis e Luca Laurenti 2010 Gianni Morandi II
Predecessore Conduttore di Affari tuoi Successore
Pupo 27 marzo 2006 - 3 giugno 2006 Flavio Insinna

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]