Anton Hysén

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Anton Hysén
Anton Hysen.jpg
Dati biografici
Nazionalità Svezia Svezia
Calcio Football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Difensore
Squadra Utsiktens BK
Carriera
Giovanili
1999–2000
2001–2003
2004-2007
Torslanda Torslanda
Lundby
Hacken Häcken
Squadre di club1
2008-2009 Hacken Häcken 0 (0)
2010- Utsikten Utsikten 44 (2)
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Anton Hysén (Liverpool, 13 dicembre 1990) è un calciatore svedese, difensore dell'Utsiktens BK, che è allenato da suo padre Glenn Hysén.

Così come suo padre, anche i suoi fratelli Tobias e Alexander sono calciatori.[1]

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Figlio di Glenn ed Helena Hysén, ha fatto coming out come gay sulla rivista svedese di calcio Offside nel marzo del 2011.[2] Il Daily Mail lo ha descritto come «il primo giocatore di calcio svedese famoso ad affermare di essere gay»,[3] mentre la rivista francese Têtu ha precisato che Anton è stato, dopo Justin Fashanu, il secondo calciatore professionista ad aver dichiarato apertamente la propria omosessualità durante la carriera.[4]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Profilo su Calciozz.it
  2. ^ (DE) Sascha Rhyner, Schwedischer Fussballprofi: "Ich bin schwul" in Basler Zeitung, 09 marzo 2011. URL consultato il 14 marzo 2011.
  3. ^ (EN) Son of former Liverpool star Glenn Hysen becomes first high-profile Swedish footballer to reveal that he's gay in Daily Mail, 09 marzo 2011. URL consultato il 14 marzo 2011.
  4. ^ (FR) Alexis Puzyrev, Un joueur suédois fait son coming out: "Je suis footballeur. Et gay" in Têtu, 09 marzo 2011. URL consultato il 14 marzo 2011.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]