Anton Graff

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Anton Graff

Anton Graff (Winterthur, 18 novembre 1736Dresda, 22 giugno 1813) è stato un pittore svizzero.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Anton Graff fu un ritrattista svizzero, senza dubbio il maggiore del '700. Figlio di Ulrich Graff, si ribellò al padre che voleva che diventasse notaio. Fu chiamato il Tintoretto svizzero. Ritrasse Gluck, Federico il Grande, von Kleist, Herder e Weisse. Uno dei suoi più famosi ritratti è però quello di Konrad Ekhof.

Galleria[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • (EN) Richard Muther, The History of Painting from the Fourth to the Early Nineteenth Century, New York ; London, Putnam, 1876, p. 747.
  • Joseph Raymond Fournier-Sarlovèze, Les peintres de Stanislas-Auguste II, Paris, Librairie de l'art ancien et moderne, 1907, p. 21-35.
  • Ekhart Berckenhagen, Anton Graff - Leben und Werk, Berlin, Deutscher Verlag für Kunstwissenschaft, 1967.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 17493289 LCCN: n/85/191677

biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie