Anton Felix Schindler

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Anton Felix Schindler

Anton Felix Schindler (Meedl, 13 giugno 1795Bockenheim, 16 gennaio 1864) è stato un musicista e direttore d'orchestra austriaco.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Fu il primo biografo di Beethoven, che conobbe personalmente. La sua Vita di Beethoven, pubblicata a Münster nel 1840 e in seguito ampliata e tradotta in numerose lingue, ebbe grande influenza sulle successive biografie di Beethoven. Curò inoltre un'edizione dei Quaderni di conversazione di Beethoven.

Tuttavia, recenti studi hanno sostanzialmente demolito l'attendibilità di Schindler, dimostrando le falsificazioni che egli apportò ai Quaderni di conversazione, aggiungendo arbitrariamente frasi di suo pugno e, secondo taluni, addirittura distruggendo parti che gli sembravano irrispettose verso lo Stato e la Monarchia. Fu l'inconsistenza degli scritti di Schindler a spingere Alexander Wheelock Thayer a cominciare nel 1850 le ricerche per la sua pionieristica biografia di Beethoven, la prima redatta da uno studioso del compositore. Sfortunatamente, come scrive Maynard Solomon nella sua biografia di Beethoven, molti studiosi accettarono la testimonianza di Schindler come base per interpretare molti aspetti della vita e della musica di Beethoven, tanto che "non sarà facile separare i fatti dalle invenzioni" (Solomon, pag. XII)[p. XII di quale opera se Solomon è l'autore?].

Nell'edizione rivista della sua biografia (1998), Solomon ha compiuto nuovi sforzi, rispetto alla prima edizione, per rimuovere le interpretazioni basate sugli scritti di Schindler, a meno che esse non trovino conferme da altre fonti (Solomon, pag. XIII).

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 12659548 LCCN: nr/94/19856

musica classica Portale Musica classica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica classica