Antigone (Anouilh)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Antigone
Tragedia in un atto unico
Autore Jean Anouilh
Lingua originale Francese
Genere Tragedia
Composto nel 1941
Prima assoluta 6 febbraio 1944
Théâtre de l'Atelier, Parigi
Personaggi
  • Coro/Prologo
  • Antigone
  • Nutrice
  • Ismene
  • Emone
  • Creonte
  • Prima guardia
  • Seconda guardia
  • Terza guardia
  • Euridice
  • Messaggero
  • Paggio del re
 

Antigone è un dramma in un atto unico di Jean Anouilh scritto nel 1941 e pubblicato nel 1943. Fu rappresentato per la prima volta al Théâtre de l'Atelier di Parigi il 6 febbraio 1944 con regia, costumi e scenografia di André Barsacq.

Ispirato alla omonima tragedia di Sofocle, il dramma, composto durante l'occupazione nazista della Francia, rielabora il mito adattandolo alla situazione storica vissuta dall'autore, presentata in modo ambiguo per superare la censura, ma tuttavia riconoscibile. Se pure il dramma sia stato interpretato spesso come un appello a favore dell'insurrezione contro l'occupante, il conflitto fra Antigone e Creonte può essere più generalmente inteso come un confronto dialettico fra gli ideali della Resistenza francese e le ragioni del collaborazionismo[1].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Materiali e discussioni per l'analisi dei testi classici, Edizioni 32-35, Istituti Editoriali e Poligrafici internazionali, 1995.